Cosa è successo a Stadia a gennaio e febbraio: tanti nuovi giochi e State Share

Vito Laminafra -

Come da tradizione, Google ha rilasciato Stadia Savepoint di gennaio e febbraio, ovvero tutto ciò che è accaduto al servizio di cloud gaming in questi mesi. Oltre agli immancabili nuovi giochi che sono andati ad ampliare il catalogo, una nuova funzione è stata aggiunta alla piattaforma.

LEGGI ANCHE: Il trailer ufficiale di Senza Rimorso

Stiamo parlando di State Share: questa, lanciata a gennaio solo per alcuni giochi come quelli della saga di HitmanPixelJunk Raiders, consente di giocare con i propri amici in una sorta di “multiplayer asincrono”. Praticamente, viene catturata un’immagine del gioco e ad essa viene associato lo stato del gioco per cui, una volta condiviso lo State Share, sarà possibile giocare partendo da quell’esatto momento catturato. Google ha inoltre confermato che tale funzionalità sarà presto disponibile per più titoli.

Il gioco gratuito di febbraio è Crayta: Starter Edition, mentre sono più di 100 i titoli in arrivo sullo store, tra cui: FIFA 21 (17 marzo), Kaze and the Wild Masks (26 marzo), Outriders (1 aprire) e Judgment (23 aprile). I giochi che sono ora disponibili con l’abbonamento Stadia Pro sono: Journey to the Savage Planet: Employee of the Month Edition, Lara Croft and the Guardian of Light, Enter the Gungeon e Little Nightmares II.

Fonte: Google