Cyberpunk 2077: la demo del 2018 sarebbe “falsa” e sviluppo partito solo nel 2016

Federica Papagni

Il noto giornalista videoludico Jason Schreier di Bloomberg ha appena pubblicato un pezzo nel quale indaga sullo sviluppo di Cyberpunk 2077. Il report si sofferma più che altro sullo sviluppo problematico del gioco, con scadenze e previsioni del tutto irrealistiche che non hanno mai tenuto conto dei limiti hardware delle console della precedente generazione.

Nonostante Cyberpunk 2077 sia stato annunciato nel 2012, la società all’epoca era ancora concentrata su The Witcher 3 e lo sviluppo vero e proprio, stando alle informazioni dell’articolo, non è iniziato fino al 2016. Come se non bastasse, l’impressionante demo mostrata all’E3 2018 è descritta come “quasi completamente falsa”. Malgrado gli impegni delle figure chiave per evitare il crunch, gli sviluppatori si sono sempre sentiti sotto pressione, specie all’annuncio del rilascio per la primavera 2020, tanto è vero che avevano già dato per scontato che sarebbe stato rinviato ancora.

LEGGI ANCHE: I piani futuri di Cyberpunk 2077

La direzione sperava che le versioni per PS4 e Xbox One potessero migliorare a vista d’occhio una volta concluso lo sviluppo, ma ha sottovalutato la loro mancanza di potenza. Anche la pandemia ha contribuito a peggiorare il tutto, soprattutto nelle fasi di test. I programmatori infatti hanno lavorato principalmente a casa sulle build per PC, lontani dai tester che stavano invece provando il titolo su console.

Di conseguenza, gli sviluppatori erano più che consapevoli della situazione tutt’altro rosea del codice e dell’ottimizzazione. Vi ricordiamo, poi, che il co-fondatore di CD Projekt Red Marcin Iwiński ha offerto delle scuse (delle quali vi abbiamo parlato qui) insieme ad una cronologia aggiornata sugli aggiornamenti, ammettendo che “la versione per console di Cyberpunk 2077 non ha soddisfatto lo standard di qualità che volevamo soddisfare”. La prima delle due patch per risolvere i problemi dell’edizione console arriverà durante il corso della prossima settimana.

Fonte: Engadget