5 ottime notizie per Daymare: 1998, l’horror italiano che dovreste supportare

Giorgio Palmieri #FearThe90s

Si intitola Daymare: 1998 il videogioco horror per PC nato dalle ceneri del famoso remake di Resident Evil 2, cosa che probabilmente già sapete: non a caso, ne abbiamo parlato in un precedente articolo alla fine dello scorso anno, dove vi anticipavamo l’imminente apertura della campagna Kickstarter, creata appositamente per permettere al progetto di vedere la luce.

Vediamo quindi gli aggiornamenti sul curioso Daymare: 1998, che ricordiamo essere in via di sviluppo presso Invader Studios, un’azienda indipendente tutta italiana, fondata nel 2016, e con sede a Roma.

LEGGI ANCHE: Il primo gameplay Trailer di Daymare: 1998

Apertura campagna Kickstarter

La giornata di oggi sancisce l’apertura della campagna Kickstarter, la quale si protrarrà fino al prossimo 17 marzo, il giorno di San Patrizio. L’obiettivo della raccolta fondi è fissato a 180.000€, somma che consentirà al team di realizzare il gioco. Per portarsi a casa una copia di Daymare: 1998, sarà necessario donare una cifra pari a 15€: vi invitiamo a dare un’occhiata alla pagine ufficiale, cliccando sul link in calce all’articolo, per scoprire tutti i dettagli sui vari traguardi Kickstarter.

daymare-1998-2

Coinvolgimento sviluppatori di Resident Evil

Invader Studios è lieta di annunciare che collaborerà attivamente con alcune delle più importanti figure coinvolte nello sviluppo dei vecchi capitoli di Resident Evil. Tra queste spicca Kazuhiro Aoyama, conosciuto per il suo lavoro di direttore su Resident Evil 3: Nemesis e di progettista sull’originale Resident Evil del 1996, che rivestirà il ruolo di produttore associato di Daymare: 1998. Ecco le sue parole sul progetto:

Ci sono molti giochi survival horror, ma personalmente raccomando questo titolo a coloro che preferiscono spaventarsi alla vecchia maniera (e non con i soliti jump scare da quattro soldi NdR). Come un amico malvagio, voglio dare ad Invader Studios quanto più del mio sangue bollente possibile. Non appena la loro intensa passione e il mio sangue bollente reagiranno chimicamente, la sindrome Daymare prenderà forma.

Anche Satoshi Nakai entrerà a far parte del team italiano, noto per aver lavorato al design dei nemici in Resident Evil: Code Veronica (X) e come artista su Resident Evil 0. In Invader Studios, guarda caso, Nakai ricoprirà la carica di designer dei nemici.

Sono davvero entusiasta di Daymare: 1998. Voglio creare il maggior numero di mostri bizzarri, inquietanti e terrificanti possibili!

daymare-1998-8

Possibile partecipazione di Akari Kaida

Nel caso in cui la raccolta fondi riuscirà nell’impresa di raccogliere 240.000€, il team di sviluppo si arricchirà con Akari Kaida, nota e amata compositrice di moltissimi giochi Capcom, tra i quali segnaliamo Dino CrisisOnimusha e il primo, leggendario Resident Evil.

Edizione Console

Tra gli obiettivi della campagna, sbuca la possibilità di vedere Daymare: 1998 anche su console, in particolare su PlayStation 4 e Xbox One. La cifra donata, però, dovrà raggiungere la soglia dei 300.000€ complessivi.

daymare-1998-6

Apertura blog

La società romana ci informa che è stato recentemente aperto un blog, nel quale i membri del team pubblicheranno a cadenza regolare alcuni dettagli sul progetto, per permetterci di vivere più da vicino la creazione del progetto: una grande opportunità se siete interessati a ciò che si cela dietro lo sviluppo di un videogioco. A tal proposito, vi consigliamo caldamente la lettura dell’articolo The Capcom Chronicles.

Vi lasciamo in compagnia del materiale di documentazione visivo rilasciato insieme all’apertura della campagna Kickstarter, con tanto di nuovo trailer, invitandovi a supportare il gioco, in particolar modo se amate il genere horror.

Daymare: 1998 – Foto

Daymare: 1998 – Kickstarter Trailer