“Death Stranding” rimandato al 2020? Hideo Kojima dice che ci vorrà ancora un po’…

Roberto Artigiani

L’attesa del prossimo Death Stranding è salita sempre più negli scorsi mesi, l’aspettativa generale infatti era di vederlo magari in primavera, magari un poco più in là, ma comunque entro l’anno. È lo stesso Hideo Kojima invece a freddare gli animi affermando che “ci vorrà ancora un po'”. Il padre di Metal Gear Solid è intervenuto su Twitter celebrando Artic, il prossimo film interpretato dall’attore Mads Mikkelsen, e in quel contesto è stato interrogato dal regista Joe Penna sull’eventuale prossima disponibilità del gioco.

LEGGI ANCHE: Samsung M10 e M20 ufficiali

Kojima non ci ha girato intorno – anche se è stato tutt’altro che eloquente – rimandando la questione. A questo punto difficile dire se Death Stranding arriverà soltanto più in là nel corso del 2019 (magari per Natale?) o se bisognerà proprio aspettare il 2020. I fan dell’autore che speravano di poter avere modo di giocare al nuovo titolo dovranno mettersi l’anima in pace e sperare che l’attesa non si prolunghi ulteriormente.

Via: MultiplayerFonte: Hideo Kojima (Twitter)