"Death Stranding" rimandato al 2020? Hideo Kojima dice che ci vorrà ancora un po'...

"Death Stranding" rimandato al 2020? Hideo Kojima dice che ci vorrà ancora un po'...
Roberto Artigiani
Roberto Artigiani

L'attesa del prossimo Death Stranding è salita sempre più negli scorsi mesi, l'aspettativa generale infatti era di vederlo magari in primavera, magari un poco più in là, ma comunque entro l'anno. È lo stesso Hideo Kojima invece a freddare gli animi affermando che "ci vorrà ancora un po'". Il padre di Metal Gear Solid è intervenuto su Twitter celebrando Artic, il prossimo film interpretato dall'attore Mads Mikkelsen, e in quel contesto è stato interrogato dal regista Joe Penna sull'eventuale prossima disponibilità del gioco.

Kojima non ci ha girato intorno - anche se è stato tutt'altro che eloquente - rimandando la questione. A questo punto difficile dire se Death Stranding arriverà soltanto più in là nel corso del 2019 (magari per Natale?) o se bisognerà proprio aspettare il 2020. I fan dell'autore che speravano di poter avere modo di giocare al nuovo titolo dovranno mettersi l'anima in pace e sperare che l'attesa non si prolunghi ulteriormente.

Commenta