Destiny 2: guida alla Beta e video gameplay del prologo

Lorenzo Delli -

Proprio in queste ore i primi utenti che hanno pre-ordinato una copia di Destiny 2 per console si stanno godendo la beta del seguito del celebre sparatutto online firmato Bungie. Più in particolare gli utenti PS4 hanno accesso già da ieri 18 luglio alle 19:00, mentre gli utenti Xbox avranno accesso da oggi 19 luglio. Niente paura però: anche se non avete preordinato Destiny 2, magari per concedervi il semplice beneficio del dubbio, c’è una sessione di beta aperta che vi aspetta a partire dal 21 luglio fino al 23 luglio. Vediamo quindi insieme quali sono i contenuti di questa beta da provare con mano.

“Ritorno a casa”, missione di apertura

Si inizia da Ritorno a casa, la missione che apre la storia cinematografica di questo nuovo capitolo di Destiny. Ci troviamo come al solito nei panni di un Guardiano, e potremo scegliere fra le tre classi disponibili (Titano, Cacciatore, Stregone) e fra due sottoclassi per ognuna di esse, con abilità specifiche che vanno ad influire su vari punti del gameplay. Il personaggio vi seguirà anche nelle altre sezioni della beta, ma nulla vi vieta di cambiarlo per testare con mano le altre classi (e sottoclassi). Ogni giocatore avrà a disposizione personaggi di livello 20 con equipaggiamento epico. Vi proponiamo subito un video gameplay relativo proprio a questa prima missione della campagna.

“Spirale invertita”, Strike co-op 3 giocatori

Nella beta di Destiny 2 potremo unirci ad altri due giocatori per una missione co-op niente male, in una delle nuove ambientazioni di questo capitolo. Potete dargli una sbirciata nello screenshot qui di seguito. Il livello prevede un bel po’ di combattimenti ed esplorazione, e richiede anche una certa dimestichezza con i controlli per affrontare alcune sezioni. Piuttosto divertente il fight con il boss finale suddiviso in 3 fasi, che richiede una discreta coordinazione tra i membri del gruppo.

PVP 4 vs. 4

Veniamo al piatto forte, la modalità con cui forse vi intratterrete maggiormente durante questo periodo di beta. Ci sono due modalità, una competitiva denominata Conto alla rovescia, l’altra in stile “dominio” denominata invece Controllo. La prima consta di partite velocissime, della durata di un minuto o anche meno; la seconda invece è un po’ più “lenta” ma richiede comunque una buona dose di strategia.

  • Controllo: Un nuovo approccio, in cui i giocatori devono catturare e difendere le zone per guadagnare punti mentre sconfiggono i loro avversari per ottenere punti aggiuntivi. Quando tutte le zone vengono catturate, i giocatori ricevono un bonus per guadagnare punti aggiuntivi per ogni uccisione.
  • Conto alla rovesciaè una nuova modalità competitiva dove i giocatori combattono in Attacco o in Difesa; quando il round termina vengono invertiti i ruoli. L’obiettivo è quello di insediare una bomba nella base del nemico e difenderla finché non esplode. Ogni round vale un punto. Il primo team che arriva a sei vince. Per riportare in gioco un compagno di team, si può utilizzare un revive token.  Le munizioni per le Power Weapon sono concesse soltanto a coloro che le estraggono. Lavorare in squadra è la chiave per la vittoria.

Avremo a che fare con due mappe specifiche, una per ogni modalità PVP disponibile nella beta.

  • Centro Città (Conto alla rovescia) –  Midtown è ambientata in un settore, curiosamente abbandonato, dell’ultima città sicura sulla terra. Lord Shaxx lo ha eletto luogo in cui allenarsi e in cui svolgere pericolosi esercizi che prevedono fiamme vive, utilizzando esplosivi Cabal.
  • Endless Vale (Controllo) – Endless Vale è ambientato nel muovo mondo, Nessus, un planetoide ricco di vistose arenarie, bellissima vegetazione aliena, e che reca il marchio dello sforzo dei Vex di trasformare il pianeta in uno dei loro mondi automatizzati.

Classi, oggetti ed emote

Come accennato avremo a che fare con 3 classi e 2 sottoclassi ciascuna: Stregone (sottoclassi Lama dell’Alba e Camminatore del Vuoto), Titano (sottoclassi Sentinella e Assaltatore), Cacciatore (Fulminatore e Pistolero). Durante la nostra prova della beta ci siamo soffermati sulla classe Titano, testando le due sottoclassi. Sentinella permette di evocare un vero e proprio scudo in stile Captain America con cui colpire in corpo a corpo, o addirittura da lanciare proprio sulla falsa riga del supereroe Marvel. Altrimenti è possibile evocare una cupola scudo per proteggere tutti i membri del gruppo. Assaltatore invece si concentra sull’uso di scariche elettriche, anche in corpo a corpo, e di poderose spallate per respingere via gli avversari.

Venendo agli oggetti, la beta di Destiny 2 permette di sbloccare un bel po’ di roba:

  • Oltre 20 armi
  • 3 armi esotiche: Sweet Business, Sunshot e Risk Runner.
  • 3 set di armature per ogni classe, per un totale di 9 set completi e 45 pezzi singoli

Dulcis in fundo, le emote: la beta comprende danze e varie interazioni sociali come salutare, sedersi e indicare.