Dite ai vostri professori di storia che da domani si studia con Assassin’s Creed

Giorgio Palmieri

Ubisoft esplora le possibilità educative del mondo dei videogiochi tramite una nuova modalità per il suo Assassin’s Creed Origins, della quale vi avevamo già parlato un po’ di tempo fa.

Si tratta di Discovery Tour, un’opzione tramite cui è possibile visitare una ricostruzione 3D interattiva dell’Antico Egitto in Assassin’s Creed Origins, senza combattimenti, limiti di tempo o restrizioni di gioco.

LEGGI ANCHE: I piani futuri di Ubisoft?

Ecco la dichiarazione di Jean Guesdon, il direttore creativo del progetto:

Con il Discovery Tour by Assassin’s Creed: Ancient Egypt, diamo la possibilità a chiunque sia interessato all’Antico Egitto di scoprirne l’immenso fascino e comprendere come i videogiochi possono anche essere una fonte di conoscenza

Maxime Durand, storico del team di Ubisoft Montreal, ha poi aggiunto:

Siamo in contatto con alcuni professori fin dal primo episodio di Assassin’s Creed, circa dieci anni fa. Molti di loro hanno giù utilizzato i nostri giochi durante le lezioni di storia, ma presto hanno compreso di aver bisogno di uno strumento educativo più facilmente accessibile e basato sulla nostra ricostruzione storica. Con il Discovery Tour by Assassin’s Creed: Ancient Egypt è possibile visualizzare e conoscere migliaia di aspetti della storia egizia nel loro contesto reale. Essendo sia un gioco che uno strumento didattico, è una risorsa piuttosto unica che gli insegnanti potranno integrare nelle loro lezioni di storia.

Il Discovery Tour sarà disponibile dal 20 febbraio per PS4, Xbox One e PC in maniera del tutto gratuita. Se siete interessati alla sola opzione, e non al gioco completo, sarà possibile recuperarla in un pacchetto indipendente su PC, al costo di 19,99€. Nel caso vi foste persi la nostra recensione di Assassin’s Creed Origins, è proprio qui ad attendervi.