Doom VFR: da Marte agli inferi, il passo è breve (video)

Giorgio Palmieri -

Doom VFR ha le idee chiarissime: vuole prendere gli elementi principali di Doom, e trasportarli in un nuovo campo di battaglia, quello della realtà virtuale.

Il team di id Software è riuscito a portare la saga su VR attraverso uno studio delle meccaniche di gioco, incentrato sulla ricerca di un compromesso tra la comodità e l’adrenalina tipica di un titolo frenetico come Doom.

Progettato appositamente per la realtà virtuale, Doom VFR vi porrà nei panni dell’ultimo superstite dell’UAC all’invasione demoniaca di Marte. Dopo essere stati uccisi, la vostra coscienza sarà trasferita in una matrice cerebrale artificiale. La vostra missione? Ripristinare la stabilità operativa a ogni costo. La sfida? Demoni fuori controllo ovunque. Per fortuna, avrete a vostra disposizione un arsenale di potenti armi, nonché l’abilità di muovervi rapidamente e persino di effettuare “telefrag” contro i demoni, facendoli esplodere dall’interno.

Ecco la dichiarazione di Marty Stratton, il direttore di Doom VFR:

Consiglio a chiunque cerchi un’esperienza di combattimento adrenalinica di provare DOOM VFR. Sarà molto diverso dagli altri titoli VR visti finora. Qui a id siamo tutti entusiasti di portare DOOM in VR.

Non vediamo l’ora di mettere le mani sul gioco, che arriverà il 1° dicembre in esclusiva su PSVR, al prezzo di 29,99€. Allietiamo l’attesa con il video-diario a seguire: buona visione.