EA avrebbe bussato alla porta di Apple in cerca di un compratore

Contattate anche Amazon e Disney, ma l'affare non sembra andato in porto
EA avrebbe bussato alla porta di Apple in cerca di un compratore
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Ultimamente, EA sta conquistando le prime pagine dei giornali. Dopo la notizia del cambio di nome di FIFA, che a dire il vero era già nell'aria da tempo, il famoso produttore di videogiochi (a proposito, ecco una nostra selezione di titoli per PC) sarebbe in cerca di un compratore, e Apple è (o era) nella lista dei papabili.

Canale Telegram Offerte

La notizia, che avrebbe scosso il settore non meno dell'acquisizione di Blizzard da parte di Microsoft, è stata riportata dal sito Puck, che ha rivelato come EA, incoraggiata proprio dall'affare Blizzard, avrebbe contattato o sarebbe stata corteggiata da diverse società, tra cui Comcast (NBC), Amazon, Disney e appunto la casa della mela morsicata

Al momento non si hanno dettagli dei colloqui, ma secondo alcune indiscrezioni l'amministratore delegato di EA Andrew Wilson avrebbe cercato una fusione che gli consentisse di rimanere a capo della società anche dopo l'acquisizione. Le aziende interessate non hanno commentato la notizia, ma quello che si può dire è che nonostante Apple sia entrata nel mondo dei giochi con Apple Arcade, una manovra di mercato così rilevante non sembra nelle sue corde.

Fonte: Puck
Mostra i commenti