EA vuole portare Apex Legends su dispositivi mobili

Lorenzo Delli

Non è la prima volta che parliamo della possibilità che Apex Legends faccia il suo debutto su dispositivi mobili. La prima volta fu a pochi giorni dal lancio del gioco, dopo il successo travolgente del titolo di Respawn che riuscì in pochissimo tempo ad attirare decine di milioni di giocatori. In quella occasione fu lo stesso CEO di EA ad esprimere tale volontà.

EA stessa torna sull’argomento in occasione delle classiche pubblicazioni dell’andamento del passato anno fiscale. Secondo quanto riportato, il Battle Royale firmato Respawn è uno dei franchise di EA con il maggior tasso di crescita di sempre. L’obiettivo futuro è quello di portare il gioco in Cina, un mercato piuttosto florido sia per numero di utenti attivi sia proprio per quanto riguarda il settore dei Battle Royale, e di puntare ai dispositivi mobili.

Anche perché il mercato cinese è particolarmente florido proprio grazie ai dispositivi mobili. EA purtroppo non ha svelato ulteriori dettagli a riguardo, ma vista la presenza su Android e iOS di Fortnite e PUBG siamo sicuri che non dovremo attendere molto per vedere Apex Legends debuttare sugli store di Google e Apple.