Ecco cosa dobbiamo aspettarci da Bethesda per il 2022

Ecco cosa dobbiamo aspettarci da Bethesda per il 2022
Federica Papagni
Federica Papagni

Il 2021 è sull'orlo della sua conclusione e un nuovo anno si appresta a fare la sua entrata nelle nostre vite. Per meglio prepararsi a quello che ci dovremo aspettare dal 2022, Bethesda ha segnalato alcuni dei suoi prossimi giochi che potremmo inserire in una lista di "giochi attesi".

Ghostwire: Tokyo

Il gioco è sviluppato da Tango Gameworks ed è ambientato in una Tokyo infestata da forze letali non appartenenti a questo mondo, dovute a un pericoloso occultista che in un istante ha fatto scomparire la popolazione intera. 

Il giocatore dovrà allearsi con una misteriosa entità spettrale, impegnata nella sua missione di vendetta, e cercare di padroneggiare l'arsenale a sua disposizione per riuscire a scoprire la verità dietro le sparizioni.

Ghostwire: Tokyo uscirà per PS5 e PC e qui sotto potete guardare il suo trailer. 

Redfall

Realizzato da Arkane Austin, il pluripremiato team di Prey e Dishonored, il titolo è un FPS cooperativo a esplorazione libera, caratterizzato dal familiare gameplay dello studio. 

Redfall sarà esclusiva Xbox Series X|S e PC, e fin dal day one sarà possibile giocarci con Xbox Game Pass.

Starfield

Starfield è il primo nuovo universo in 25 anni di Bethesda Game Studios, i creatori di The Elder Scrolls V: Skyrim e Fallout 4, dove il giocatore potrà perdersi in un nuovo gioco di ruolo ma ambientato tra le stelle.

Dopo aver creato il proprio personaggio, l'esplorazione ha inizio con una libertà senza precedenti e con l'obiettivo di svelare il più grande mistero dell'umanità. 

Il gioco sarà esclusiva Xbox Series X|S e PC, e fin dal day one sarà disponibile su Xbox Game Pass.

Anche però i grandi classici avranno un loro spazio nel 2022. Infatti, a breve sarà presentata la nuova avventura di The Elder Scrolls Online, mentre Fallout 76 proporrà la sua prima escursione oltre i confini della Virginia Occidentale in Spedizioni: Il Pitt.

Commenta