eFootall 2022 posticipa il rilascio della v1.0.0 e cancella il Premium Player Pack

In tutto ciò però è disponibile l'update v.0.9.1 per correggere numerosi bug
eFootall 2022 posticipa il rilascio della v1.0.0 e cancella il Premium Player Pack
Federica Papagni
Federica Papagni

Nel momento del suo rilascio eFootball 2022, la nuova incarnazione di PES, portava con sé la versione 0.9, e nonostante sia disponibile per tutte le console e PC Windows 10 e Steam l'aggiornamento v0.9.1, per quello v1.0.0 bisognerà attendere ancora.

L'update era in origine programmato per il prossimo 11 novembre, ma a seguito della posticipazione sarà rilasciato in un generico primavera 2022. darne notizia è il comunicato ufficiale, che informa anche sulla cancellazione dell'eFootball 2022 Premium Player Pack.

Seppur il team abbia lavorato duramente per la messa a punto dell'aggiornamento, che poterà nel titolo nuovi contenuti come una nuova modalità che permetterà di creare e far crescere un team originale, così come il supporto per i dispositivi mobile, alla fine ha convenuto che più tempo è quello di cui ha bisogno per offrire ai giocatori un prodotto di qualità che soddisfi le loro aspettative. 

Per quanto riguarda invece la cancellazione del pre-order dell'eFootball 2022 Premium Player Pack, con il quale gli utenti avrebbero ottenuto degli oggetti in-game che sarebbero stati utilizzati a seguito dell'uscita dell'update v1.0.0, la società ha predisposto una politica di rimborsi, basata sulle direttive delle varie piattaforme.

Non è richiesta alcuna azione da parte dell'utente per ricevere il rimborso completo, ma per riceverlo sarà necessario attendere un po' di tempo. Coloro che hanno finalizzato questo pre-ordine e desiderano comunque giocare al titolo dovranno riscaricarlo a seguito della cancellazione del pre-ordine (questo non si applica a Steam).

Il team fa inoltre sapere di aver dato inizio ad un processo di valutazione di reinserimento nel pacchetto, il quale prevede una riesamina del suo contenuto.

Alla luce di quanto appreso dovremo attendere ulteriori comunicazioni da parte degli sviluppatori, perciò rimanete sintonizzati per non rischiare di perdere i futuri sviluppi. 

Commenta