Embracer group si compra una fetta di Square Enix: Tomb Raider, Deus Ex e altro

Embracer group si compra una fetta di Square Enix: Tomb Raider, Deus Ex e altro
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Pochi giorni fa vi avevamo dato la notizia dell'arrivo di un nuovo capitolo di Tomb Raider in Unreal Engine 5, come annunciato da Crystal Dynamics. A quanto pare, il nuovo gioco non sarà più sotto l'effige di Square Enix, perché la divisione (insieme ad altre) della società è stata appena acquisita da Embracer Group

L'affare, che ammonta a 300 milioni di dollari e dovrebbe essere finalizzato tra luglio e settembre 2022, prevede l'acquisizione di Crystal Dynamics, Eidos Montreal e Square Enix Montreal da Square Enix, oltre a un catalogo di proprietà intellettuale tra cui Tomb Raider, Deus Ex, Thief, Legacy of Kain e oltre 50 back- titoli di catalogo.

Con questa acquisizione, Embracer conta di aumentare le sue capacità di sviluppo in particolare all'interno del segmento AAA, uno dei settori in più forte crescita. Il punto di vista di Square Enix, invece, è chiarito dall'amministratore delegato di Square Enix America ed Europa, Phil Rogers, che dichiara come Embracer sia "la soluzione perfetta per le nostre ambizioni: realizzare giochi di alta qualità, con persone fantastiche, in modo sostenibile e far crescere i nostri franchise esistenti alle loro migliori versioni di sempre. Embracer ci consente di stringere nuove partnership su tutti i media per massimizzare il potenziale dei nostri franchise e vivere i nostri sogni di creare intrattenimento straordinario". 

Square Enix ha anche affermato come la transazione consentirà il lancio di nuove attività "andando avanti con investimenti in campi tra cui blockchain, intelligenza artificiale e cloud", mentre per il futuro le funzioni di sviluppo di Square Enix si affideranno ai suoi studi in Giappone, Square Enix External Studios e Square Enix Collective, che continueranno a pubblicare franchise come Just Cause, Outriders e Life is Strange

Mostra i commenti