Facebook rende ora possibile lo sblocco del sistema operativo di Oculus Go

Facebook rende ora possibile lo sblocco del sistema operativo di Oculus Go
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Oculus Go, il visore di realtà aumentata di Facebook presentato a maggio del 2018, non è più prodotto dallo scorso anno, ma Facebook ha comunque deciso di rendere possibile lo sblocco del sistema operativo del visore, permettendo agli utenti di avere i pieni permessi di root.

Ad annunciarlo è John Carmack, ex CTO di Oculus, sul suo profilo Twitter: "renderemo disponibile una build del sistema operativo sbloccata per il visore Oculus Go che potrà essere utilizzata per ottenere l'accesso root completo" ha affermato. Questa possibilità permetterà al visore di godere comunque di aggiornamenti più o meno ufficiali che potranno essere installati grazie ai permessi di root e inoltre permetterà a sviluppatori indipendenti di sviluppare software aggiuntivo.

Carmack ha poi affermato che l'iniziativa riguarda solo Oculus Go, ma spera che questa possibilità possa arrivare anche per altri dispositivi. Al momento non è ancora nota una data di rilascio precisa, ma con tutta probabilità l'aggiornamento che sblocca i permessi di root di Oculus Go sarà reso disponibile sul sito del produttore.

Commenta