Far Cry 6: acquisto o scaffale? (foto e video)

Lorenzo Delli -

Far Cry 6

A fianco di Assassin’s Creed Valhalla c’era lui, Far Cry 6, il nuovo capitolo della serie anticipato da rumor, interviste, leak e quant’altro. Il dettaglio che salta subito all’occhio è come al solito la scelta, stavolta più azzeccata che mai, del villain. Ma procediamo per gradi e andiamo a scoprire quanto è stato rivelato dalla stessa Ubisoft a riguardo di questo nuovo capitolo della serie, compresa la data di uscita per PC, Console e Google Stadia.

La trama (e il suo villain)

Ubisoft, descrivendo la sua nuova opera, non la manda certo a dire:

Con la partecipazione del celebre attore nominato agli Emmy Award, Giancarlo Esposito (Better Call Soul, The Boys, The Mandalorian) e Anthony Gonzalez (Coco), una colonna sonora creata dal compositore televisivo e cinematografico PedroBromfman (Narcos), e una sequenza introduttiva diretta dal vincitore del premio Emmy Patrick Clair (Westworld, True Detective), Far Cry 6 va a rafforzare l’esperienza narrativa della serie con talenti di livello hollywoodiano.

A riprova che il mondo dell’intrattenimento videoludico si sta avvicinando sempre di più a quello cinematografico, Ubisoft schiera pezzi da novanta come il già citato Giancarlo Esposito, oramai quasi specializzatosi nel ruolo dei villain. Esposito interpreta Antón Castillo, dittatore dell’isola di Yara, un vero e proprio paradiso tropicale dove il tempo sembra esseri fermato. Il tutto sembra palesemente ispirato a Cuba. Castillo ha promesso di riportare il paese al suo antico splendore, reprimendo ovviamente chiunque si azzardi a contestarlo. Nel frattempo deve istruire il figlio Diego su come seguire i passi del padre.

Il giocatore dovrà interpretare la versione maschile o femminile di Dani Rojas, un abitante locale di Yara che viene coinvolto nella rivoluzione contro Anton Castillo. Nei panni di Dani diventeremo dei veri e propri guerriglieri, esplorando l’isola da cima a fondo e le sue ambientazioni (giungla, spiagge, cittadine e paesi). L’obiettivo sarà espugnare Esperanza, la capitale di Yara.

Acquisto o scaffale?

Come per Assassin’s Creed Valhalla cerchiamo di calcolare un primo indice acquisto/scaffale che aggiorneremo poi con il tempo. In questo caso è un po’ più complicato perché le informazioni in nostro possesso scarseggiano. Come se non bastasse, le testate specializzate non hanno avuto modo di provarlo con mano per il momento.

7.0

Indice Acquisto

Più l’indice di acquisto si avvicina a 10, più il gioco potrebbe essere meritevole della vostra attenzione.

Il gameplay di questo nuovo Far Cry è ancora sconosciuto. Ci sono giusto un paio di screenshot di gioco che vi mostreremo qui di seguito che ci danno conferma della classica visuale in prima persona e della bontà e varietà delle ambientazioni. Nulla di più purtroppo. Anche per questo risulta ancora difficile capire se il gioco può fare o meno per noi. Il problema riscontrato in Far Cry 5 e in Far Cry New Dawn è sostanzialmente lo stesso della serie Assassin’s Creed: la svolta ruolistica. Specialmente in New Dawn, il livello nostro e dei nemici influenza pesantemente lo shooting, trasformandolo a tratti in una sorta di Fallout senza V.A.T.S.. In uno sparatutto in soggettiva vedere la barra della vita e il livello di esperienza sopra la testa dei nemici mina ovviamente l’immersività. Possibile comunque che Ubisoft si sia nel frattempo ravveduta.

Il ritorno all’isola tropicale, con tutte le ambientazioni che ne conseguono, ci fa però salire l’indice di acquisto. Non che le ambientazioni di Far Cry 5 non ci siano piaciute: la regione del Montana aveva il suo perché, ma anche un’isola tropicale in pieno regime dittatoriale ci intriga alquanto! Proprio l’isola poi ci ricorda Far Cry e Far Cry 3. La speranza è che non solo il setting, ma anche le dinamiche di gioco siano più verso lo shooting nudo e crudo che verso il gioco di ruolo. Anche sul fronte grafico non si può dire niente di certo. Gli screenshot mostrati sembrano a dir poco spettacolari, complice probabilmente anche lo sbarco sulla next-gen (all’uscita del gioco PS5 e Xbox Series X saranno già arrivate sul mercato da diverse settimane).

Da Far Cry New Dawn però il gioco eredita le armi di fortuna, costruite dai ribelli con varie risorse recuperate direttamente dal mondo di gioco. Torneranno anche i compagni, tra cui l’improbabile Chorizo, un cagnolino che ha perso le zampe posteriori ma che continua a mietere terrore (nonostante le sue ridotte dimensioni) grazie a un carrellino per deambulare. Tra i pro poi c’è senza dubbio da annoverare il cast (Esposito già dal trailer sembra un villain con i controcapperi) e l’attenzione alle musiche e alle ambientazioni.

6.0

Indice Scaffale

Più l’indice scaffale si avvicina a 1, più il gioco potrebbe non convincere appieno.

Per il momento non ci sono grossi motivi per temere Far Cry 6. Il setting sembra particolarmente azzeccato, il cast anche e, dulcis in fundo, il comparto grafico rischia di essere al top anche per via del lancio su PS5 e Xbox Series X. I dubbi, come già anticipato nel paragrafo precedente, riguardano il gameplay. Ubisoft verrà meno alla svolta ruolistica vista in Far Cry New Dawn o la cavalcherà convinta della sua bontà?

Trailer cinematografico

Il primo trailer cinematografico di Far Cry 6 era fra l’altro trapelato qualche ora prima dell’inizio dell’evento. Lo trovate qui di seguito.

Oltre al trailer, Ubisoft ha pubblicato anche il filmato di apertura che ci accoglierà la prima volta che lanceremo il gioco su una delle piattaforme compatibili.

Uscita e piattaforme

Far Cry 6 è ancora in via di sviluppo, ma Ubisoft ha già annunciato la data di uscita. Il gioco arriverà il 18 febbraio 2021 su Xbox One, Xbox Series X, PS4, PS5 e su PC tramite Epic Games Store e Ubisoft Store. Il gioco sarà disponibile anche su  UPLAY+ per PC. Ancora nessun dettaglio a riguardo dell’uscita della versione Stadia.

Acquisto

Al momento sono aperti i pre-ordini sullo store Ubisoft, sia per PC che per console, e su Epic Games Store (ovviamente solo PC). La versione fisica non è ancora apparsa su Amazon, né tanto meno sul PlayStation Store o sullo store Xbox. Prenotando Far Cry 6 sarà possibile accedere al pacchetto Libertad, che includerà la “completo Libertad” per Chorizo (un simpatico cane mascotte del gioco) e l’avanzato “Discos Locos”, un lancia-dischi trasformato in arma che farà ballare i nemici sulle proprie tombe.

Edizioni speciali

Non mancheranno ovviamente versioni speciali di Far Cry 6, più costose a seconda del contenuto:

  • La Gold Edition includerà il gioco base e il Season Pass.
  • La Ultimate Edition includerà il gioco base, il Season Pass e il pacchetto Ultimate, che contiene il pacchetto Spedizione nella giungla, il pacchetto Cacciatore di coccodrilli e il pacchetto Vizio.
  • La Collector’s Edition includerà il gioco base, il Season Pass, il pacchetto Ultimate, una replica di alta qualità del “Tostador”, il lanciafiamme utilizzato nel gioc* (7 parti da assemblare per una lunghezza totale di 72 cm, ovviamente una riproduzione), le istruzioni di montaggio, in un’illustrazione realizzata dal famoso Tobatron, una Steelbook esclusiva, un artbook di 64 pagine, un set di 10 adesivi, un portachiavi di Chorizo, una mappa e la colonna sonora contenente alcuni brani selezionati del gioco.

Ecco un’immagine rappresentativa della Collector’s Edition:

Screenshot

  • ale

    il 3 era il piu bello, il 4 un po’ meno bello del 3, il 5 molto meno bello del 4.. il 6.. no grazie basta cosi

    • La parabola discendente c’è stata, sono ancora in tempo a risalire però!