Fear the Wolves è un nuovo Battle Royale ambientato a Chernobyl (foto)

Lorenzo Delli

Sarà svelato ufficialmente all’E3 2018, ma possiamo già dare una sbirciata ai primi screenshot e analizzare qualche gustoso dettaglio. Il gioco in questione come anticipato si intitola Fear the Wolves, e si tratterebbe di un nuovo FPS Battle Royale realizzato da sviluppatori veterani che hanno lavorato sulla serie S.T.A.L.K.E.R., ora appartenenti alla software house Vostok Games.

Da bravo Battle Royale, anche Fear the Wolves ci proietterebbe in un campo di battaglia con altri 99 giocatori, sia in squadra che in solitario, ma ovviamente ci deve essere qualcosa di diverso da quanto proposto dai più celebri competitor già presenti sulla piazza.

LEGGI ANCHE: World War 3 di The Farm 51 potrebbe essere uno dei più convincenti sparatutto di questo 2018

Per cominciare il teatro di scontro è niente meno che Chernobyl, un ambiente quindi tutt’altro che accogliente. E infatti ci muoveremo tra specchi d’acqua ostili, tra strane anomali e mutazioni, il tutto con un meteo che cambia di continuo (c’è anche il ciclo giorno/notte). Dovremo quindi accaparrarci equipaggiamenti protettivi di vario genere per accedere alle varie zone radioattive, quelle ovviamente che proteggono armi ed equip più potente.

Come se non bastasse, da qui anche il titolo del gioco, avremo a che fare con creature mutate come lupi potenziati e altre bestie simili. Nell’attesa dell’E3 2018 ecco le prime immagini diffuse dal team di sviluppo. Da quanto confermato finora, Fear of the Wolves arriverà su PC nel 2018 e solo più tardi su console. L’Early Access su Steam è previsto già per questa estate.