Ferrari è a caccia di talenti eSport con il torneo Ferrari Hublot Esports Series basato su Assetto Corsa! (aggiornato)

Lorenzo Delli -

A settembre parte il campionato Ferrari Hublot Esports Series e il suo obiettivo è quello di scovare nuovi talenti dei simulatori di guida. E potreste essere voi questi talenti! Ad annunciarlo è la stessa Ferrari in diretta dal museo Ferrari a Maranello, la sede storica del marchio automobilistico. Nicola Boari, Chief Brand Diversification Officer di Ferrari, ha confermato che proprio vista l’espansione del mercato eSport, Ferrari non poteva lasciarsi sfuggire l’occasione di cercare i migliori talenti d’Europa.

Il campionato dedicato a vetture GT si baserà su Assetto Corsa, il videogioco firmato Kunos Simulazioni, una software house tutta italiana. I piloti Esports si sfideranno in diverse gare a bordo della Ferrari 488 Challenge Evo, disponibile in esclusiva solo per i partecipanti alla competizione.

Ma come si fa a partecipare? Le pre-iscrizioni al torneo inizieranno lunedì 7 agosto e saranno riservate a tutti i cittadini europei maggiorenni. In futuro Ferrari ha comunque intenzione di espandersi al resto del mondo. Sarà sufficiente registrarsi gratuitamente sul sito Ferrari Esport Series raggiungibile cliccando qui. La prima parte del torneo, ovvero la fase di Qualifica per le AM Series, si terrà a settembre.

I vincitori di questa fase raggiungeranno i sim racer invitati da Ferrari nella PRO Series, categoria in cui 24 piloti Esports si sfideranno sulle stesse piste delle Qualifiche per gli AM. I 12 più veloci delle 4 gare di ottobre di ciascuna categoria avranno accesso alla fase finale a novembre, dove si daranno battaglia in 3 gare che eleggeranno il vincitore. Il premio finale è a dir poco invitante: la possibilità di entrare a far parte della FDA Hublot Esports Team nel 2021.

Charles Leclerc, ambassador del campionato e grande appassionato di Esports seguirà da vicino tutte le fasi del Campionato e offrirà la sua esperienza da pilota reale e Esports ai partecipanti. Lo stesso Leclerc, anche per via dei mesi di lockdown, ha trovato nei simulatori di guida un’ottima fonte di allenamento che fosse quanto più vicino possibile alla realtà. Lo sponsor dell’iniziativa è il marchio di orologi svizzeri Hublot, mentre il technical partner, che fornirà anche le strumentazioni per la simulazione, è Thrustmaster.

Aggiornamento07/08/2020

Aprono oggi le iscrizioni al Ferrari Hublot Esports Series, il campionato eSport organizzato da Ferrari e dedicato a tutti i cittadini europei maggiorenni. Due le categorie: AM Series e PRO Series. I migliori delle due categorie competeranno in un evento finale su 3 tracciati differenti, che darà la possibilità al vincitore di entrare nel FDA Hublot Esports team. Le qualificazioni partiranno a settembre. Charles Leclerc sarà ambasciatore del campionato.

Link per iscrizioni: Ferrari Esport Series

  • Calendario gare:
    • 6-13-20-27 Settembre 2020: Knockout Rounds AM Series (Qualifiche fino al giovedì di ogni settimana)
    • 4-11-18-25 Ottobre 2020: Campionato PRO Series e Campionato AM Series
    •  6-7 Novembre 2020: Finali PRO & AM Series

Aggiornamento

Abbiamo parlato della notizia anche nel nostro podcast, SmartWorld News

Ascolta “29/07 – Google Stadia su rete mobile, i numeri dell’ecosistema Huawei e Ferrari si dà agli eSport” su Spreaker.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.

  • gilez

    Ma perche’ AC e non ACC? Prima di tutto ACC simula proprio le GT3 e lo fa molto meglio di AC. E oltretutto ACC ha anche la 488 GT3 che potrebbero usare tranquillamente. Ma poi il problema piu’ importante: il netcode di ACC e’ anni-luce migliore di quello di AC, come fate a fare tornei multiplayer in Europa con le macchine che vanno a elastico? Bo fate voi.

    • Credo sia per un discorso di licenze. Assetto Corsa Competizione fa riferimento alla Blancpain GT Series.