GeForce Now affile le armi: la mossa di NVIDIA per contrastare Stadia e xCloud su tutti i dispositivi

Vincenzo Ronca

Per gli amanti e appassionati del mondo gaming GeForce Now non è un nome nuovo: si tratta della piattaforma di gaming cloud di NVIDIA, la quale è ultimamente ha assunto il naturale ruolo di rivale contro Stadia e xCloud, gli analoghi servizi di Google e Microsoft.

NVIDIA ha annunciato ufficialmente che GeForce Now porterà il gaming dai PC su ogni tipo di dispositivo: il concetto di delocalizzare le risorse hardware dal dispositivo che si usa è lo stesso che ha portato alla nascita di Stadia ed xCloud. Dunque anche NVIDIA punta sulla retro-compatibilità e l’estrema accessibilità al mondo gaming da qualsiasi tipo di device si abbia a disposizione.

LEGGI ANCHE: tutto sul Black Friday 2019

NVIDIA ha stimato che il suo utente medio in beta possiede circa 50 giochi e si è prefissata l’obiettivo di rendere tutti i titoli acquistati dai suoi utenti accessibili sempre e per sempre, da qualsiasi tipo di dispositivo, che sia un MacBook o uno smartphone. Chiaramente non ci si dovrà preoccupare degli aggiornamenti e dei tempi d’attesa perché quelle procedure verranno disposte sui serve dell’azienda.

Le novità sono state annunciate ma sono ancora orfane di tempistiche accurate, torneremo ad aggiornarvi appena emergeranno ulteriori novità in merito.