Sony svela tanti nuovi dettagli sui giochi PS5, e il primo Spider-Man cambia protagonista

Lorenzo Delli

Sappiamo già quali saranno le principali esclusive PS5 disponibili al lancio: Marvel’s Spider-Man Miles Morales, Demon’s Souls, Destruction AllStarsSackboy: A Big Adventure, oltre ad Astro’s Playroom già preinstallato sulla console. In queste ore Sony ha svelato un altro po’ di dettagli sui videogiochi in questione, li abbiamo raccolti in questo articolo.

Marvel’s Spider-Man Remastered

È incluso nella Marvel’s Spider-Man: Miles Morales Ultimate Edition per PlayStation 5 e sarà disponibile dal 12 novembre 2020. Peccato che in Italia dovremo aspettare il 19 novembre, data effettiva di lancio della console.

In questa remastered, gli sviluppatori si sono soffermati ovviamente sull’aspetto grafico. È stata messa su una vera e propria ricostruzione degli ambienti di gioco sulla base delle prestazioni garantite dalla nuova console. Gli effetti del ray-tracing si notano anche dallo screenshot sottostante.

Ovviamente si è lavorato anche sui personaggi, con l’applicazione di shader a pelle, denti e occhi, permettendo addirittura di disegnare ogni singolo capello, rendendo ancora più vivi ed espressivi i protagonisti della storia. A tal proposito, gli sviluppatori hanno optato per cambiare il volto di Peter Parker. Tra l’altro è notevole la somiglianza con Tom Holland.

È stato un piacere lavorare con John Bubniak nel gioco originale, ma per PS5 ci siamo rivolti a Ben Jordan, che riteniamo più adatto a valorizzare le sessioni di facial capture svolte dall’attore Yuri Lowenthal. Nel gioco le fattezze di Ben sono straordinarie ed esaltano a pieno le movenze di Yuri.

Lato performance il gioco proporrà una modalità ad alte prestazioni a 60 fps caratterizzata fra l’altro da caricamenti semi-istantanei, audio 3D per cuffie compatibile e il feedback aptico per il DualSense.

Sackboy: A Big Adventure

Gli amanti dei platform dovrebbero apprezzare particolarmente l’arrivo di Sackboy: A Big Adventure. Di fatto proporrà un’esperienza tridimensionale da giocare anche in co-op. Ogni livello, a detta degli sviluppatori, risulterà a suo modo unico. Parte dell’esperienza verterà anche nello sbloccare nuovi costumi per i personaggi, inclusi alcuni a tema di altri giochi dell’ecosistema PlayStation. Inoltre il gioco girerà a 60 fps.

Destruction AllStars

“Destruction AllStars è uno spettacolo di intrattenimento sportivo globale in cui le star e le auto si scontrano”: così lo descrivono gli sviluppatori. Nel gioco ci mettere nei panni di uno dei 16 diversi AllStars per proiettarci in arene da soli o in squadra pilotando una discreta varietà di veicoli.

Mentre sei al volante, dovrai farti coinvolgere nella gara che si svolge intorno a te. Urtare i veicoli avversari farà un sacco di danni, ma uno schianto ben sincronizzato li distruggerà. Padroneggia gli attacchi a schianto per distruggere, schivare e superare la concorrenza.

Un po’ un Destruction Derby quindi, ma più esplosivo. Una volta distrutti poi ci troveremo in giro per l’arena a piedi. Ed è qui che entrano in gioco le abilità degli AllStars. Eccone alcune che potremo utilizzare anche per rubare le vetture ai nostri avversari:

  • Shyft – Utilizza la tecnologia di occultamento per diventare invisibile e prendere il controllo dei veicoli prima che i suoi avversari se ne accorgano.
  • Ultimo Barricado – Diventa invulnerabile agli attacchi di veicoli e personaggi.
  • Lupita – Lascia scie di fuoco che causano danni ai veicoli e mettono KO i personaggi.
  • Boxtop – Genera scatole che potenziano i compagni di squadra e causano danni esplosivi ai nemici.

Al momento non sappiamo cosa aspettarci lato performance, ma sospettiamo che ci sia una modalità a 60 fps per godersi le gare al meglio delle possibilità offerte da PS5.

Demon’s Souls

Anche se in modo “indiretto” (sulla pagina ufficiale del gioco su PlayStation.com), sono state svelate ulteriori novità anche sulle performance del tanto atteso del remake. I giocatori potranno scegliere tra due modalità grafiche: Modalità 4K o Modalità High Frame Rate. La seconda sarà palesemente a 60 fps. Sony rimarca poi la presenza di caricamenti veloci, anche in caso di morte, dell’audio Tempest 3D e del feedback aptico del DualSense.

Su alcuni dei link inseriti in questa pagina SmartWorld ha un’affiliazione ed ottiene una percentuale dei ricavi, tale affiliazione non fa variare il prezzo del prodotto acquistato.