Google chiama alle armi gli sviluppatori indie: nasce il progetto Stadia Makers

Enrico Paccusse Assistenza tecnica, fondi e development kit per gli sviluppatori che saranno selezionati

Non è un segreto che Google abbia bisogno di quanti più sviluppatori possibili su Stadia. D’altronde, il successo di una console atipica come questa è altamente dipendente dall’ecosistema che si riesce a crearle attorno.

Per questo, durante il Google for Games Developer Summit, la società ha annunciato il progetto Stadia Makers per dare maggiori opportunità di pubblicazione agli sviluppatori indipendenti.

LEGGI ANCHE: 7 giorni con GeForce Now – è lui il re dello streaming di videogiochi?

Stadia Makers è un programma sostenuto in partnership con Unity e consta di tre benefici: assistenza tecnica da parte del team di Unity, fino a 5 kit di sviluppo fisici (a seconda del team) e la promessa di fondi da parte di Google per compensare i costi di sviluppo per una nuova piattaforma.

Ad oggi, il programma è aperto a tutti gli sviluppatori che utilizzano Unity 2019.3 (o successivo), che hanno un rilascio previsto tra 2020 e 2021 e che sono disposti ad offrire supporto a Stadia dal lancio.

Secondo quanto annunciato, il progetto inizierà “in piccolo” per poi espandersi a coprire tutte le esigenze e necessità. Se siete interessati, potete mandare la vostra candidatura da qui.

Via: TheVergeFonte: Stadia