Cosa succede se perdo la connessione mentre gioco a Google Stadia?

Edoardo Carlo Ceretti

Google Stadia sarà realtà a partire dal prossimo autunno, anche in Italia. Il nuovo servizio di cloud gaming del colosso di Mountain View punta a rivoluzionare il modo di concepire i videogiochi e sono dunque tanti gli aspetti dell’esperienza videoludica tradizionale che inevitabilmente subiranno modifiche. Uno dei primi quesiti che potrebbe sorgere ai videogiocatori riguarda eventuali instabilità o salti della connessione, o meglio come Stadia saprà gestirli: rischieremo di perdere i progressi di gioco ad ogni disconnessione?

La risposta la fornisce direttamente Google e fortunatamente è più che rassicurante. Stadia infatti saprà reagire nel migliori dei modi alle possibili interruzioni della connessione, congelando la sessione di gioco per diversi minuti, esattamente nel punto in cui è avvenuta la disconnessione, consentendoci di ristabilirla e riprendere a giocare senza ripercussioni negative sull’avanzamento del gioco.

LEGGI ANCHE: Le ultime novità sull’imminente Amazon Prime Day 2019

Inoltre, se la vostra connessione fosse particolarmente ballerina, Stadia sarà capace di adeguarsi automaticamente evitando continui salti qualitativi del dettaglio grafico, offrendo sempre la migliore qualità visiva possibile. Tutto ciò andrà poi verificato quando Google Stadia potrà essere toccato con mano a partire dall’autunno, ma anche sotto questo aspetto sembra più che promettente.

  • RiccardoC

    e nel multiplayer? Insomma sarà da verificare sul campo, ma almeno il single player mi pare che sia coperto bene

    • Se poi ti becchi, come me, 72h senza connessione perché sono saltate contemporaneamente tutte le linee (TIM, Vodafone, Infostrada, eccetera) a causa di un guasto strutturale, sai le bestemmie con i SP (con i MP ed MMO ti metti l’animo in pace, già sai che rischi ogni volta che giochi)?
      Almeno con il PC e le console tradizionali te ne freghi, hai i salvataggi offline oltre a quelli, se presenti, online.

      • RiccardoC

        nel mio caso è molto difficile che salti la connessione di tutte le compagnie insieme; ho open fiber (vodafone ed altri), rame (telecom ed altri), ottimo 4G (tutte le compagnie) e penso anche 5G da un paio di giorni, ma non ho apparecchi per verificare la qualità del segnale.
        Diciamo che il tuo è stato un caso estremo, in quel caso te la prendi in quel posto, ma quante volte capita nella vita?

        • Che hai, tutti i tipi di abbonamento fisso e mobile con tutti gli operatori? 😀
          Beh, si, è stata una “disgrazia” (è crollato un piccolo pezzo di strada sopra al tubo che portava le connessioni ai cabinet), una botta di sfiga, ma in un paese che investe sempre meno in prevenzione, che ha una percentuale di dissesto idrogeologico altissima beh, lo vedo come sempre più possibile, se non si inverte il trend.
          Ma, poi, basti che invece di tutti crolli la connessione anche di un solo operatore che, comunque, con i salvataggi in remoto ce l’hai comunque nello stoppino, se l’operatore è il tuo 😉

          • RiccardoC

            tutti no, ma vodafone su fibra e wind su 4g, a cui presto si aggiungerà telecom; non ho connessione in rame al momento 🙂
            Capisco il tuo punto, però alla fine parliamo del videogioco, non certo un’esigenza primaria; se fossi tre giorni senza internet il VG sarebbe l’ultima delle mie preoccupazioni! 🙂

          • Si vede che non hai mai giocato a un MMO 😉