Che giochi arriveranno su Google Stadia?

Lorenzo Delli -

Google Stadia Giochi – Sul palco della GDC Google Stadia è stato mostrato in azione al grande pubblico solamente con lo stesso gioco che avevamo già visto in azione quando all’epoca il servizio era denominato Project Stream. Il gioco in questione è Assassin’s Creed Odyssey, e non è certo un caso: Ubisoft è a bordo del progetto da praticamente 6 anni, a detta dello stesso CEO dell’azienda francese.

E vista proprio la presenza a bordo del progetto di Ubisoft ci aspettiamo che su Stadia arrivino tanti altri giochi della nota etichetta francese, quali ad esempio The Division 2, che sta già riscuotendo un più che discreto successo, o ad esempio la serie Far CryBeyond Good and Evil 2 e tanti altri.

LEGGI ANCHE: Phil Spencer dice la sua su Google Stadia

Ma quali altre software house si sono fatte avanti per ora? Al momento ufficialmente solo id Software con il suo DOOM Eternal, che su Stadia girerà senza troppi problemi in 4K a 60 fps. Ma id Software è sotto ZeniMax Media, la stessa etichetta di Bethesda Softworks, ed è impossibile non pensare che qualcosa bolla in pentola anche da quella parte della società.

Ubisoft, id Software e possibilmente Bethesda quindi. Chi altri? Oltre a DOOM Eternal e ad Assassin’s Creed Odyssey grazie ai vari video di presentazione del servizio abbiamo visto in azione anche Shadow of the Tomb Raider e NBA 2K19. A proposito di Shadow of the Tomb Raider, sempre grazie al CEO di Ubisoft sappiamo che Square Enix salì a bordo del progetto nel 2013, ma non sappiamo al momento quanto e quali software house sotto l’etichetta nipponica stiano lavorando a giochi per Stadia. 2K Games invece è sotto Take Two Interactive, lo stesso publisher di Rockstar Games. Non è quindi da escludere la partecipazione della stessa Rockstar nel progetto. Sempre durante la presentazione sono state mostrate due tecnologie da altrettanti responsabili di software house, Tequila Works (Deadlight, RIME) e Q-Games (la serie PixelJunk, Eden Obscura). Possiamo quindi aspettarci qualcosa anche da questi due studi.

Di certo non c’è nient’altro. Sappiamo che, da quanto diffuso dalla stessa Google, 100 software house stanno già lavorando con un dev kit di Stadia, che oltre 1.000 tra ingegneri e creativi stanno sviluppando giochi ad-hoc per la piattaforma, e non è da sottovalutare nemmeno la presenza di Stadia Games and Entertainment. Quest’ultima è la software house interna di Google diretta da Jade Raymond che si occuperà della realizzazione di titoli first-party per Stadia e di eventuali altre collaborazioni. Lo stesso Phil Harrison, vice presidente di Google, ha confermato che arriveranno esclusive prodotte direttamente da Google.

Dagli ultimi aggiornamenti sappiamo anche che CD Projekt è in trattativa con Google. Possiamo quindi aspettarci che Cyberpunk 2077 faccia il suo debutto su Stadia, magari a fianco di altri titoli di punta del produttore polacco quali The Witcher e GWENT. A fine marzo è stato poi presentato The Lord of the Rings: Gollum, un’avventura narrativa sviluppata da Daedelic Entertainment che arriverà “sulle principali piattaforme di gioco” nel 2021. Non è da escludersi che arrivi anche sulla piattaforma di Google.

  • TheJedi

    Io sono interessatissimo, spero che ci siano molti giochi e che i prezzi siano concorrenziali.

    • berserksgangr

      non mi sembra abbiano altri concorrenti

      • PlayStation Now e Project xCloud direi che sono i concorrenti diretti. Ci sarebbe anche GeForce Now ma non si capisce quali siano le intenzioni di NVIDIA.

  • silvio

    Per ora nn mi convince per nulla. Vedremo quando uscirà, per ora però mi sembra na mezza cavolata.