Gotham Knights: i primi dettagli parlano di un gioco molto complesso (video e foto)

Federica Papagni -

Dopo essere stato annunciato in occasione del DC FanDome, Gotham Kinghts finalmente inizia a scoprire le sue carte. Infatti, è stato pubblicato un articolo sul PlayStation Blog grazie al quale possiamo apprendere nuovi dettagli sul videogioco.

Come già specificato, questo titolo non è una continuazione della serie Arkham. Qui, Batman apparentemente è morto, quindi le redini del gioco sono affidate ai suoi allievi, i nuovi Cavalieri di GothamBatgirl, Nightwing, Red Hood e Robin. Ed è proprio la “famiglia” di Batman ad essere tra gli argomenti su cui nel post blog ci si è soffermati.

LEGGI ANCHE: Nuove conferme per le specifiche di OnePlus Clover

Parlando di quattro diversi protagonisti, ovviamente ognuno di loro è caratterizzato da un proprio metodo e stile di combattimento, che genera quindi una variegata proposta nel gameplay: ad esempio, Red Hood (alias Jason Todd) è un attaccabrighe brutale che si concentra sulle sparatorie; mentre, l’acrobatico Nightwing (Dick Grayson) ha uno stile di combattimento più esagerato. Dal loro canto Robin (Tim Drake) e BatGirl (Barbara Gordon) prediligono l’uno furtività e gli effetti di stato, la seconda, invece combina il combattimento corpo a corpo con le sue abilità nell’hacking.

Rispettando il genere del RPG, ogni personaggio sarà dotato di un proprio albero delle abilità e di abilità specifiche da sbloccare man mano che si va avanti nella storia ottenendo i punti esperienza, a cui si aggiungono anche nuove armi ed equipaggiamenti.

Però al di là dei protagonisti, l’indiscussa regina del titolo sarà Gotham. I Cavalieri la potranno esplorare in lungo e in largo, combattendo i cattivi e trovando gradualmente prove e importanti indizi che li condurranno a scoprire una nuova minaccia che ha le sue radici nelle fondamenta stesse della storia di Gotham: la Corte dei Gufi, una società segreta che l’ha plasmata sin dai suoi primi giorni fino a renderla la terribile città corrotta e profondamente marcia che conosciamo.

A proposito dei nemici, il loro livello sarà direttamente proporzionale a quello degli eroi. In questo modo il giocatore dovrà sempre avere a mente una strategia per uscire vincitore dagli scontri, e non dare per scontato la vittoria neanche quando sta combattendo contro i criminali più comuni.

Ricordiamo che dobbiamo aspettare il 2021 per avere tra le mani Gotham Knights, e grazie al post di PlayStation ora sappiamo che sarà rilasciato sia su PS4 e PS5, e presumibilmente arriverà anche per Xbox One, Xbox Series X e PC.

Video

Immagini

Fonte: Blog PlayStation