GTA 6 arriverà solo su PS5 e Xbox Scarlett e sarà ispirato a Narcos e alle meccaniche di RDR 2 (aggiornato)

Lorenzo Delli -

GTA 6, insieme a PS5 e Xbox Project Scarlett, è sicuramente tra gli argomenti più chiacchierati dell’universo videoludico. Il capitolo precedente è nell’olimpo dei giochi più venduti di sempre ed è normale quindi che ci sia una vera e propria attesa spasmodica a riguardo.

Oggi vi riportiamo in italiano un elenco di caratteristiche di GTA 6 che sono state pubblicate sul celebre forum Resetera da un utente. L’utente in questione afferma di aver ricevuto tali informazioni da insider dell’industria (persone che in passato hanno lavorato per Kotaku e PC Gamer) e da un dipendente Rockstar che non ha confermato il tutto (ma che nemmeno ha smentito). Molte delle cose presenti nell’elenco sembrano piuttosto plausibili.

LEGGI ANCHE: PS5 ha prestazioni maggiori di una GTX 1080 o di una RTX 2070

Red Dead Redemption 2 sembrerebbe una delle principali fonti di ispirazione per alcune delle dinamiche di gioco, il che ci pare piuttosto realistico visto il successo del titolo Rockstar. Inoltre, come già rivelato da leak del passato, GTA 6 sembrerebbe essere destinato alle sole console di nuova generazione (PS5 e Xbox Project Scarlett). Sempre come citato in altri leak poi, si parla nuovamente di Vice City e della carriera di Signore della Droga che percorrerebbe il protagonista. Tali informazioni erano state riportate da un ex-sviluppatore Rockstar Games su Pastebin, ed erano state fatte rimuovere proprio da Rockstar. Ecco l’elenco:

  • GTA 6 è in via di sviluppo dal 2012 (un anno prima del lancio di GTA 5. La produzione vera e propria è iniziata da metà 2015 in poi. Il progetto è stato comunque messo in pausa per far sì che il team di sviluppo si concentrasse su Red Dead Redemption 2
  • È una produzione Rockstar Worldwide, coinvolge quindi tutti gli studi affiliati a Rockstar
  • Il nome in codice del gioco è Project Americas
  • È ambientato sia a Vice City che in una nuova località inventata basata su Rio de Janeiro, con alcune missioni lineari ambientate a Liberty City (non esplorabile in stile open world). Potrebbe esserci anche una location basata su quelle cubane
  • Il gioco cercherà di bilanciare arcade e realismo, ma non sarà “realistico” quanto Red Dead Redemption 2
  • Ci sarà un solo protagonista, dovrebbe trattarsi di un uomo
  • Da un punto di vista temporale il gioco è ambientato tra gli anni ’70 e gli anni ’80
  • Giocheremo nei panni di Ricardo, un criminale che sta cercando di diventare un signore della droga. Un altro dei personaggi chiave si chiamerà Kacey. Inizieremo dal basso, come semplice corriere di cocaina che parte dal Sud America verso Vice City. Ci sarà anche una enorme prigione che sarà parte integrante della trama e dell’esperienza di gioco.
  • La storia sarà suddivisa in capitoli sulla falsa riga di RDR2
  • Il tempo atmosferico sarà una presenza costante, con allagamenti, uragani e tanto altro
  • Attraverseremo vari anni, e di conseguenza gli edifici e i veicoli cambieranno con il tempo. Ciò influirà sul gioco: per esempio le vetture più vecchie diventeranno col tempo sempre più rare e costose
  • Pare che il gioco sia “pesantemente” ispirato alla serie Narcos di Netflix
  • Un giovane Martin Madrazo (visto in GTA V e GTA Online) farà la sua apparizione, il padre del personaggio è un signore della droga affermato. Affronteremo delle missioni per conto della famiglia Madrazo.
  • La costruzione dell’impero della droga sarà per certi versi simile alla storia di GTA Vice City. Il tutto sarà ovviamente ingigantito. Pensate al sistema di GTA Online e moltiplicatelo per 10
    Potremo usare solo le armi che avremo con noi. La meccanica è simile a quella di Red Dead Redemption 2. Le armi che avremo saranno nel bagagliaio della nostra vettura, e dovremo via via scegliere quali portare con noi quando scendiamo.
  • Il nostro veicolo personale sarà un po’ come il cavallo in Red Dead Redemption 2. Come già accennato l’equipaggiamento è nel bagagliaio. Ci saranno anche parti di “armatura” per il corpo che cambieranno effettivamente l’aspetto estetico
  • Ci saranno un bel po’ di sottotitoli da leggere. Questo perché ogni personaggio parlerà nella sua lingua nativa. Quando saremo nel sud America parleranno le lingue locali. Immaginate proprio di guardare una puntata di Narcos!
  • GTA 6 arriverà solo su console di nuova generazione, PS5 e Xbox Project Scarlett quindi.
  • Il gioco è adesso la priorità per Rockstar a fianco di un altro titolo (che dovrebbe essere Bully 2)
  • Il gioco è ancora in pre-alpha: nomi, location e altri dettagli potrebbero cambiare
  • Ancora non si sanno date o periodi di lancio
Aggiornamento02/07/2019

Secondo Jason Schreier, giornalista di Kotaku “specializzato” in rumor (aveva anticipato l’arrivo di Watch_Dogs Legion), l’elenco trapelato in queste ultime ore è un gigantesco fake. Diciamo che alcune delle cose presenti nell’elenco sembrano piuttosto plausibili, alcune coincidono addirittura con quanto visto in passato in un altro leak rimosso da Rockstar. Può anche darsi che Schreier si sbagli, ma in questi casi è come al solito consigliabile prendere il tutto con un bel po’ di scetticismo e mettersi l’animo in pace in attesa di qualche info ufficiale.