Fan di GTA tenetevi forte: il nuovo GTA VI potrebbe essere già in sviluppo! (foto) (aggiornato: fake)

Vezio Ceniccola -

La notizia che tutti i fan della saga di Grand Theft Auto stavano aspettando da tempo sembra finalmente arrivata, anche se per adesso parliamo ancora di rumor. Il nuovo capitolo della fortunata serie di Rockstar potrebbe essere già in sviluppo e probabilmente porterà il nome di GTA VI.

Sul profilo lavorativo di Tim Neff, stuntman professionista che ha preso parte a diverse produzioni tra cinema, TV e videogame, fino a qualche ora fa era presenta una riga che, tra le tante collaborazioni, menzionava proprio quello che dovrebbe essere il nuovo gioco a marchio GTA. Al momento la riga è stata corretta, ma non sappiamo se tale aggiustamento sia stato frutto di un errore o di una “corsa ai ripari” per non fare spoiler.

Gli stuntman vengono usati nei giochi d’azione per effettuare registrazioni di particolari scene in motion capture, ed è dunque teoricamente possibile che Neff abbia preso parte a tali operazioni, parti fondamentali dello sviluppo di un videogame come GTA.

LEGGI ANCHE: GTA Online: Centauri è arrivato, per farvi sentire veri biker!

Non essendoci conferme ufficiali da parte di Rockstar o di Take Two, resta ancora da capire quanto fondamento abbiano tali voci, dunque consigliamo di prendere tutto con grosse pinze e di non farsi troppe illusioni.

Fatto sta che, dopo l’enorme – anzi, stratosferico – successo di GTA V e la crescente richiesta dei fan della serie, un nuovo capitolo potrebbe essere davvero già in sviluppo, anche se il suo arrivo è ipotizzato non prima del 2019.

Aggiornamento3-08-2017 ore 16.55

Niente da fare, per il prossimo capitolo della serie GTA ci sarà ancora da attendere. Come segnalato da PCGamesN, il leak riportato in questa notizia è un fake elaborato ai danni dello stesso Tim Neff.

Dunque, sebbene rimaniamo ancora convinti che GTA VI sia già in un primo stadio di sviluppo, per adesso non ci sono ancora conferme ufficiali, e non possiamo darvi tale notizia per certa.

Via: NeowinFonte: WCCFTech