JUMP FORCE: il nuovo trailer ci spiega perché tutti i personaggi dei più celebri anime combattono tra di loro

Lorenzo Delli

Cosa ci fanno Goku, Asta, Renji, Kenshiro e Naruto nello stesso gioco a darsele di santa ragione? È un cross-over alla Smash Bros. o c’è una sorta di senso logico dietro alla presenza di tutti questi personaggi? Se vi siete sempre fatti queste domande a riguardo di JUMP FORCE, il nuovo picchiaduro 3D di Bandai Namco, oggi potreste finalmente avere delle risposte.

“Una fusione improvvisa del mondo Jump con quello reale ha scatenato il caos sulla Terra, mentre alcuni invasori malvagi stanno seminando panico e distruzione.” è più o meno questo l’incipit del nuovo filmato pubblicato dal publisher nipponico giusto qualche minuto fa.

Per affrontare questa nuova minaccia, il Direttore Glover ha formato una squadra di eroi, chiamata Jump Force, scegliendo tra i più potenti guerrieri dell’universo manga. I giocatori potranno creare il proprio eroe e personalizzarne l’aspetto e le mosse di combattimento con elementi provenienti da tutti i franchise manga, prima di unirsi alla Jump Force per fermare i cattivi.

Inoltre, il trailer mostra anche quattro nuovi personaggi giocabili della JUMP FORCE:

  • Asta, di Black Clover. Un ragazzino testardo che impugna una spada anti-magica davvero unica.
  • Trunks, di Dragon Ball. Il figlio di Vegeta e Bulma, che possiede l’incredibile forza del padre e l’intelligenza della madre.
  • Boa Hancock, di One Piece. Il capitano dei pirati di Kuia e l’unico membro femminile della Shichibukai.
  • Renji Abarai, di Bleach. Un abile spadaccino.

Vi lasciamo con il nuovo filmato incentrato appunto sulla storia del gioco. Vi ricordiamo che Jump Force arriverà su PC e Console il 15 febbraio 2019.