Kingdom Hearts III fa le cose in grande anche per il cast di doppiatori: ecco gli attori già confermati

Edoardo Carlo Ceretti

Un paio di settimane fa è toccato ad un nuovo video trailer, che ci ha mostrato altri personaggi che prenderanno parte al vastissimo cast di Kingdom Hearts III. Per quanto riguarda invece gli attori in carne ed ossa, che avrebbero prestato la voce ai protagonisti virtuali, fino a questo momento eravamo ancora nel campo delle ipotesi. Ma Square Enix ha voluto finalmente fugare i dubbi, diffondendo la lista parziale dei doppiatori confermati. E che lista!

  • Josh Gad (Frozen, La bella e la bestia) come Olaf da Frozen
  • Kristen Bell (Frozen, Veronica Mars, Non mi scaricare) come Anna da Frozen
  • Idina Menzel (Frozen, Come dàincanto, Rent) come Elsa da Frozen
  • Jonathan Groff (Frozen, Mindhunter, American Sniper) come Kristoff da Frozen
  • Zachary Levi (Rapunzel, Chuck, Thor: The Dark World) come Flynn Rider da Rapunzel
  • Donna Murphy (Rapunzel, Il ritmo del successo) come Madre Gothel da Rapunzel
  • John Ratzenberger (Toy Story, Cin cin, Gli Incredibili, Coco) come Hamm da Toy Story
  • Wallace Shawn (Toy Story, La storia fantastica, The Good Wife) come Rex da Toy Story
  • Tate Donovan (Hercules, The O.C., Argo) come Hercules da Hercules
  • Kevin R. McNally (Pirati dei Caraibi) come Gibbs dalla serie Pirati dei Caraibi
  • Tony Anselmo come Paperino
  • Bill Farmer come Pippo

LEGGI ANCHE: Kingdom Hearts III sarà un gioco lunghissimo

Inoltre, Haley Joel Osment (Il sesto senso, A.I.) riprenderà il ruolo di Sora, il protagonista dal cuore puro della saga di Kingdom Hearts, insieme a molti altri celebri attori, che presteranno le loro voci per il terzo capitolo della serie, rendendolo quello con il cast più ricco di talento. Vi ricordiamo infine, che l’uscita di Kingdom Hearts III è prevista per il 29 gennaio 2019.

  • Psyco98

    Fondamentalmente si sono andati a cercare i doppiatori originali… Alla fine dopo 15 anni di attesa vogliono fare le cose in grande: io spero solo che non si perdano troppo nei dettagli e che il capitolo conclusivo sia il degno capolavoro che chi ha giocato il primo Kingdom Hearts e aspetta dai primi anni del millennio sia aspetta e si merita pure.