Con la Blizzard Arcade Collection potrete giocare a tre pietre miliari del passato di Blizzard

Federica Papagni

C’era una volta una società fatta da sviluppatori che sognavano di dare vita a dei videogiochi che avrebbero divertito non solo il loro possibile pubblico, ma anche loro stessi. Per capire di quale azienda stiamo parlando basta solo citare i primi titoli che le hanno fatto muovere il primi passi nel mondo videoludico, ossia The Lost Vikings, Rock N Roll Racing e Blackthorne. Ovviamente si tratta di Blizzard Entertainment che ha annunciato una collezione digitale di questi suoi titoli in veste aggiornata, la Blizzard Arcade Collection, in occasione del suo trentesimo anniversario.

I giochi della Blizzard Arcade Collection sono disponibili sia nel formato Original Edition che in quello potenziato, la Definitive Edition. Ogni versione contiene miglioramenti come la mappatura dei tasti personalizzata e la possibilità di tornare indietro nel gioco fino a 10 secondi. Le Original Edition di The Lost Vikings e Blackthorne includono una “modalità Spettatore“, che permette ai giocatori di osservare un’anteprima ed entrare in gioco in qualunque momento. Inoltre, è stata incluso incluso tra le novità anche il salvataggio dei progressi in qualunque momento, presente in ogni versione di ogni gioco ad eccezione della Definitive Edition di Rock N Roll Racing.

LEGGI ANCHE: Diablo II Resurrected ufficiale

La Blizzard Arcade Collection è disponibile già da ora su PC, PS4, Xbox One e Nintendo Switch, inoltre può anche essere giocata sulle console di nuova generazione grazie alla retrocompatibilità. Per acquistare la versione per PC è sufficiente recarsi su Battle.net ed è parte integrante del pacchetto Celebration Collection; mentre quella per console può essere acquistata nel Nintendo eShop, nel PlayStation Store e nell’Xbox Store, come parte del pacchetto Blizzard 30-Year Celebration Collection o come acquisto singolo al prezzo di 19,99€.

Per i più giovani o neofiti, che magari non conoscono queste pietre miliari della storia di Blizzard, di seguito proponiamo una breve quanto esaustiva descrizione dei tre giochi oggetto di questa nostalgica collezione.

I giocatori vestono i panni di Baleog il Feroce, Erik il Rapido e Olaf il Robusto, tre intrepidi vichinghi che devono usare le proprie abilità uniche collaborando per risolvere centinaia di rompicapi, sconfiggere i nemici e ritrovare la strada verso casa. La Definitive Edition di The Lost Vikings mette insieme tutti gli aspetti migliori delle versioni originali per console del gioco, combinando l’esperienza audio e grafica della prima pubblicazione con livelli e filmati extra, e il supporto per un massimo di tre giocatori nelle partite cooperative in locale, funzioni che erano state aggiunte in versioni successive.

Con una serie di circuiti esplosivi e un’epica colonna sonora rock e metal, mette i giocatori al volante in un’esperienza di corse e demolizioni esagerata. I giocatori scelgono tra vari piloti con diversi talenti e una serie di auto personalizzabili, ognuna dotata di un arsenale aggiornabile progettato per superare in astuzia e distruggere (letteralmente) gli avversari. Nella Definitive Edition sono stati aggiunti gli effetti ambientali, come la neve o la pioggia, e fino a quattro giocatori (non solo due come nella Original Edition) possono competere in multigiocatore in locale. Inoltre, sono stati aggiunti altri circuiti di gara per un totale di 384 varianti, il supporto alla risoluzione in 16:9, le registrazioni delle canzoni che facevano parte della colonna sonora originale del gioco, nuove canzoni e la nuova voce fuoricampo di “Loudmouth Larry”.

Racconta la storia di Kyle “Blackthorne” Vlaros, un soldato letale dotato di forza bruta, astuzia animalesca, un passato misterioso e un fucile sempre più potente. Nei panni dell’omonimo protagonista, i giocatori combattono per realizzare il proprio destino, facendosi strada attraverso un mondo alieno futuristico in 2D pieno di mostri mutanti e orde di goblin, in uno sforzo tenace per liberare la propria gente. La Definitive Edition include un’area aggiuntiva da esplorare, che in precedenza era disponibile solo nella versione a 32-bit di Blackthorne, e una mappa con “nebbia di guerra” che si rivela man mano che i giocatori esplorano ogni livello.