La PS5 consumerà il 90% in meno rispetto alla precedente generazione (in stand-by)

Enrico Paccusse - La nuova PS5 avrà la possibilità di risparmiare per l'ambiente

PlayStation 5 è la nuova generazione di console Sony attesa per il 2020, 7 anni dopo la precedente generazione. Ma questo non significa che consumerà più energia a causa dei processori più performanti, anzi.

Secondo quanto riportato nel proprio blog, Sony avrebbe drasticamente ridotto il consumo della console in stand-by, riuscendo a passare da un valore di 8,5W a una previsione attorno a 0,5W (un taglio del 94% circa).

LEGGI ANCHE: Facebook Portal arriva in Italia (si potrà anche chiamare con WhatsApp)

Non sarà però obbligatorio per tutti, dato che l’opzione sarà disattivata di default e dovrà essere attivata manualmente dall’utente, ma se 1 milione di persone decidessero di attivarla, equivarrebbe a risparmiare il consumo elettrico di 1.000 abitazioni statunitensi.

Come è stato possibile ottenere un risultato del genere? Secondo le parole dello stesso CEO Jim Ryan, tramite una nuova architettura SoC con processori grafici ad alte performance, un ridimensionamento dei componenti, una migliore gestione delle risorse e l’integrazione di modelli di risparmio energetico come il Suspend-to-RAM.

Fonte: PlayStation