Le vendite di PS5 sfiorano i 3,8 miliardi di dollari con più di otto milioni di unità vendute

Le vendite di PS5 sfiorano i 3,8 miliardi di dollari con più di otto milioni di unità vendute
Federica Papagni
Federica Papagni

Sono passati relativamente pochi mesi dal lancio di PS5 e Xbox Series X/S e allo stato attuale delle cose entrambe le console next-gen hanno registrato un significativo numero di vendite. Però, in base ai dati di vendita trapelato la macchina di Sony ha avuto il sopravvento su quella di Microsoft.

Recuperando i dati acquisti da Finbold, la PS5 ha generato un fatturato stimato di 3,8 miliardi di dollari ottenuti dalla vendita di circa 8,6 milioni di console, avente un prezzo medio di 449,99$ per unità.

Per quanto riguarda invece le entrate della Xbox Series X/S parliamo di circa 2,04 miliardi di dollari a livello globale, vendendo 5,12 milioni di unità a un prezzo stimato di 399,99$ per console.

Comparando i dati delle due console il risultato che si ottiene è che sono state vendute 3.520.000 unità in più di PlayStation rispetto alle nuove Xbox. Inoltre, parlando in percentuale delle entrate, quelle della prima superano dell'89,42% quelle della seconda.

Gli esperti prevedono che le due console di gioco registreranno un numero maggiore di vendite rispetto ai loro predecessori proprio in virtù delle loro caratteristiche uniche, nonostante i vincoli legati alle catene di approvvigionamento.

Infine, stando al rapporto di ricerca si ritiene che l'emergenza sanitaria abbia contribuito alla loro spinta:

"Vale la pena notare che le vendite delle due console evidenziano anche l'impatto della pandemia di coronavirus. Poiché le persone trascorrevano più tempo al chiuso a causa delle misure di soggiorno imposte in tutto il mondo, c'era una domanda di servizi di gioco come forma alternativa di intrattenimento. in mezzo agli impegni fisici vietati. In particolare, le regioni del Nord America e dell'Europa sono state soggette a blocchi estesi e sono emerse come i principali consumatori per le due console di gioco. "

Via: Finbold

Commenta