Dovremo aspettare l’autunno del 2018 per Metro: Exodus, ma intanto ecco un nuovo trailer

Lorenzo Delli

Fra le tante novità videoludiche mostrate in questi giorni grazie ai The Game Awards e alla PlayStation Experience, c’è stato spazio anche per un titolo che aveva già fatto capolino in occasione della scorsa edizione degli E3. Stiamo parlando di Metro: Exodus, lo sparatutto in prima persona “story driven” ispirato ai romanzi di Dmitry Glukhovsky.

Deep Silver e 4A Games hanno infatti pubblicato un nuovo trailer intitolato L’Aurora, confermando il periodo di uscita di Metro: Exodus. Purtroppo dovremo attendere fino al prossimo autunno per metterci le mani sopra (PS4, Xbox One, PC), me ben venga un po’ di tempo in più se serve a raffinare ulteriormente il gioco.

GUARDA ANCHE: Il primo trailer di Metro: Exodus

Il trailer ci mostra una Mosca post apocalittica, un mondo intrappolato in un perenne inverno nucleare con pochi sopravvissuti che escono in superficie di rado. Una persona però non ha perso la speranza.

L’anno è il 2036. Un quarto di secolo dopo la guerra nucleare che ha devastato la terra, alcune migliaia di sopravvissuti tentano di sopravvivere sotto le rovine di Mosca, nei tunnel della metropolitana. Nei panni di Artyom, devi fuggire dalla metropolitana e guidare la banda degli Spartan Rangers in un incredibile viaggio attraverso la Russia post-apocalittica alla ricerca di una nuova vita in Oriente. Questa trama emozionante si svolge durante un intero anno solare dove le stagioni cambiano.