Microsoft e il futuro del gaming su PC: Game Pass anche su PC, 20 giochi Xbox Game Studios sbarcano su Steam e molto altro

Lorenzo Delli

Anticipando l’E3 2019, che probabilmente sarà incentrato sui nuovi modelli di Xbox e sulle esclusive in arrivo nei prossimi mesi/anni, Microsoft ha annunciato in queste ultime ore i suoi piani per quanto riguarda l’ecosistema PC. Vediamo di cosa si tratta.

Xbox Game Pass per PC

Sì, il celebre Game Pass di Xbox sbarcherà presto anche su PC. Il servizio mette a disposizione degli abbonati una libreria di giochi da cui attingere senza limiti. Xbox Game Pass per PC darà accesso ad una libreria di oltre 100 titoli dedicati a Windows 10 provenienti dai publisher più blasonati, quali Bethesda, Deep Silver, Devolver Digital, Paradox Interactive, SEGA e molti altri. In tutto sono 75 gli sviluppatori e i publisher a bordo del progetto, e all’inizio il catalogo dovrebbe contare un centinaio di giochi. Gli abbonati potranno usufruire anche di uno sconto del 20% sui giochi in vendita sul Microsoft Store per Windows e del 10% sui relativi DLC e add-on. Microsoft svelerà ulteriori dettagli all’E3 2019.

Titoli Xbox Game Studios su Steam

Microsoft riconosce finalmente il ruolo di Steam, affermando quando la piattaforma di Valve sia effettivamente importante per chi fa del PC la sua principale piattaforma di gioco. 20 giochi firmati Xbox Game Studios, tra cui Gears 5Age of Empires I, II & III: Definitive Editions, sbarcheranno presto su Steam. E addirittura Microsoft parla anche di altri store: è possibile che vedremo arrivare i giochi di casa Microsoft anche su GOG, Humble Store o Epic Games Store.

Altro

Microsoft ha anche annunciato il supporto ai giochi Win32 su Windows 10. Win32 è il format preferito per sviluppatori e giocatori. Per questo motivo, Microsoft ha deciso di abilitare il pieno supporto ai giochi nativi Win32 sul Microsoft Store su Windows. C’è di più, anche se questo non è stato riportato sui comunicati diramati da Microsoft. A quanto pare la così detta Universal Windows Platform, UWP, il sogno nel cassetto di Microsoft che vedeva lo sviluppo di app universali dedicati a tablet, PC, smartphone e Xbox, è sfumato. Proprio grazie al supporto ai giochi Win32 i giochi che di solito vengono pubblicati su Steam non dovranno essere “convertiti” per UWP.

Fonte: Microsoft , The Verge