Google Stadia: cosa ne pensa Microsoft? Ha del potenziale ma non basterà

Cosimo Alfredo Pina -

Google Stadia farà il debutto entro fine anno, così è lecito chiedersi se i big delle console temano l’arrivo della rivoluzione del gaming in streaming. Mike Nichols, Chief Marketing Officer della divisione Xbox di Microsoft, in una recente intervista al Telegraph si è proprio espresso su Stadia.

Ha ammesso che a Google non mancano certo le infrastrutture e il bacino di utenza (YouTube). Cosa mancherà a Stadia, sempre secondo Nichols, saranno però i contenuti. In effetti ad oggi gli ecosistemi console fanno moltissima leva sulle esclusive, ma sappiamo già che BigG sta lavorando anche su questo.

LEGGI ANCHE: Google Stadia, tutto quello da sapere

Il dirigente Microsoft nelle dichiarazioni rilasciate ha poi rincarato la dose, spiegando come al netto di tutto l’esperienze di gaming in locale avranno sempre e comunque una qualità superiore.

Questo ad oggi è vero, ma proprio il mondo delle console ci ha dimostrato come a fare il successo di una piattaforma non siano qualità e performance, ma l’esperienza globale. Riuscirà Stadia a “re-inventare” il gaming? Restiamo in curiosa attesa.

Via: multiplayer.it, wccftech.comFonte: telegraph.co.uk