MultiVersus provato in Anteprima: il picchiaduro con Bugs Bunny e Batman

Warner Bros. sfida Super Smash Bros. in grande stile
MultiVersus provato in Anteprima: il picchiaduro con Bugs Bunny e Batman
Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri

MultiVersus è il nuovo picchiaduro ispirato a Super Smash Bros. con protagonisti i personaggi degli universi Warner Bros., tra i quali ci sono Bugs Bunny, Taz, Batman, Superman, Shaggy di Scooby-Doo e addirittura Arya Stark di Game of Thrones. Ho avuto modo di provare in anteprima il gioco, partecipando ad un buon numero di scontri, quindi sono pronto per raccontarvi i segreti di questo titolo che potrebbe ritagliarsi una bella fetta di mercato.

Prova in Anteprima

Sono stato invitato a partecipare alla Closed Alpha su PS5, alla quale potete iscrivervi anche voi, sebbene i posti siano limitatissimi. Sono presenti già i 15 personaggi del cast principale, che potete trovare elencati qui sotto, insieme alle due novità presentate proprio in questi giorni, cioè Taz e Velma. Mancano molte arene e diverse modalità, bloccate da una dicitura "in arrivo".

MultiVersus - Personaggi disponibili

  • Batman
  • Superman
  • Wonder Woman
  • Harley Quinn
  • Shaggy
  • Bugs Bunny
  • Arya Stark
  • Tom e Jerry
  • Jake the Dog
  • Finn the Human
  • Steven Universe
  • Garnet
  • Taz
  • Velma
  • Reindog (personaggio originale)
  • Il Gigante di Ferro (disponibile prossimamente)

Un picchiaduro collaborativo

Come anticipato, MultiVersus è fortemente ispirato a Super Smash Bros. Si tratta di un picchiaduro, giocabile fino a quattro giocatori in contemporanea, dove ogni colpo inflitto incrementa una percentuale che sta ad indicare la leggerezza di ciascun lottatore. Più questa è alta, più è facile essere scagliati in aria. E se si superano i limiti dell'arena, si regala un punto all'avversario.

La classica formula, che include attacchi direzionali, speciali e caricati come l'originale, è stata estrapolata per farne una declinazione collaborativa. Ciò significa che i personaggi di MultiVersus sono caratterizzati da abilità che si combinano tra di loro insieme a quelle di altri eroi, per creare sinergie speciali. 

Bugs Bunny ad esempio può scavare tunnel che possono essere sfruttati dall'alleato per fuggire o avvicinarsi al nemico, mentre Wonder Woman è in grado di salvare il proprio compagno con il suo lazo della verità, attirandolo a sé. Ogni eroe gode di particolarità uniche e ciascuno di loro fa parte di una classe (tank, picchiatore, assassino, mago e guaritore) che ne decreta il ruolo.

Nelle meccaniche stesse ci sono piccole differenze qua e là rispetto a Super Smash, come una minor presenza (ed efficacia) di oggetti, che in buona parte vengono generati dai personaggi stessi, i quali possono evocarli sul campo, previa attesa di un piccolo tempo di ricarica. Le percentuali di leggerezza sono poi ai piedi dei giocatori, così come i tempi d'attesa per le abilità (ma l'interfaccia è personalizzabile, volendo). 

Bello anche il design dei personaggi e le loro animazioni, quantomeno a livello visivo. È stato adottato uno stile minimale, pulito e dai pochi poligoni, che in qualche modo riesce a creare una sua coerenza malgrado la diversità dei franchise del cast. In più sono anche dotati di voce, completamente in italiano al momento del lancio.

Cosa mi è piaciuto

MultiVersus ha già un buon tutorial che spiega bene i meccanismi del gioco ed è perfetto per chi si avvicina per la prima volta al genere. Include un mix di elementi base e meccaniche avanzate, insieme ad una manciata di modalità contro i bot perfette per giocare con amici o da soli, una parte delle quali dona anche ricompense. Il cuore è rappresentato dalla battaglie a squadre 2 contro 2, ma non mancano duelli testa a testa e tutti contro tutti. 

Il punto forte, tuttavia, è rappresentato dai personaggi. Ciascuno di essi è davvero ben caratterizzato e dispone di un set di abilità molto particolare, sia nei colpi semplici che speciali: c'è di tutto, dai rampini agli oggetti evocabili, dalle schivate ai colpi volanti, per un sistema di combattimento costruito in un'ottica competitiva.

Sembra interessante anche la progressione, e con lei la personalizzazione: oltre alle skin, ci sono già emoji, icone, provocazioni e stendardi ben curati, ma soprattutto tutto un sistema di miglioramenti che consente di modificare le abilità in modo passivo aggiungendo effetti ed incrementi, fino ad un massimo di quattro modifiche alla volta.

In più, è notevole che il titolo sfrutterà fin da subito cross-play e sarà distribuito in formato free-to-play, con il net-code costruito su server dedicati.

Cosa non mi è piaciuto

In generale il sistema di controllo è meno responsivo rispetto ad altri colleghi. Anche il feeling dei colpi è abbastanza leggero e un po' oleoso, soprattutto per certi personaggi come Bugs Bunny, mentre altri, come Shaggy, funzionano già molto bene e sembrano anche più efficaci. In più, alcune peculiarità degli eroi non sono chiarissime e beneficerebbero di tutorial appositi per essere spiegate al meglio.

Per adesso, poi, ci sono circa cinque mappe piccole, composte al massimo di uno o due livelli, all'interno di arene tutto sommato di dimensioni esigue. 

La natura free-to-play è poi tutta da verificare: quanto questa sarà aggressiva e quanto andrà ad intaccare l'acquisizione di eroi, miglioramenti e oggetti cosmetici. Nella Closed Alpha c'è già un Pass Stagionale sbloccato, che al lancio diventerà a pagamento, ma di cui al momento non conosciamo il suo costo, né quello degli eventuali acquisti in-app.

Ho riscontrato poi dei piccoli problemi di latenza e della macchinosità dei menù, ma stiamo pur sempre parlando di una Closed Alpha, quindi è inutile lamentarsi.

Prezzo e Uscita

MultiVersus sarà disponibile in formato free-to-play su PS4, PS5, Xbox One, Xbox Series X/S e PC Windows entro la fine del 2022. Una Open Beta è fissata per luglio 2022.

Conclusioni

MultiVersus è già un picchiaduro con una sua precisa identità, in grado di veicolarla grazie al grande carisma del cast, il quale è destinato a crescere senza sosta. Sono già stati confermati eventi stagionali ed è facile immaginare che questi cavalcheranno serie TV, cartoni animati e film in uscita in sala. Bisogna ancora lavorare sull'ottimizzazione e sul feeling dei combattimenti, ma ha tutte le carte in regola per essere un successo.

MultiVersus - Trailer

MultiVersus - Immagini

Mostra i commenti