Netflix ha comprato ancora un altro game studio

Netflix ha comprato ancora un altro game studio
Antonio Lepore
Antonio Lepore

Netflix ha acquisito un altro studio di videogiochi indipendenti: si tratta di "Boss Fight Entertainment", uno sviluppatore di giochi per dispositivi mobile (sede in Texas), fondato dagli ex dipendenti di "Zynga Dallas". Tra i titoli più famosi, sicuramente "Dungeon Boss". A riguardo, il vicepresidente degli studi di gioco di Netflix, Amir Rahimi, ha dichiarato che "la vasta esperienza di questo studio nella creazione di titoli di successo ci aiuterà ad accelerare la nostra capacità di fornire agli abbonati Netflix fantastici giochi ovunque vogliano giocarci".

Del resto, la società sta spingendo molto sulla proposta di giochi per i propri utenti. Basti pensare, ad esempio, che "Boss Fight Entertainment" è il terzo studio di videogiochi acquisito. Gli altri due sono stati gli studi"Night School Studio" e "Next Games" (autori del puzzle game "Stranger Things: Puzzle Tales").

I termini finanziari dell'operazione, infine, non sono stati resi noti. Procede, dunque, il percorso di Netflix indirizzato all'arricchimento del suo catalogo di giochi.

Via: TheVerge
Mostra i commenti