Nintendo Switch OLED smontata da iFixit: oltre al nuovo schermo c'è di più

Nintendo Switch OLED smontata da iFixit: oltre al nuovo schermo c'è di più
Vito Laminafra
Vito Laminafra

Nintendo Switch OLED è oramai disponibile da qualche settimana: la nuovissima console della casa giapponese non solo ha ora un nuovo display, ovviamente di tipo OLED, ma anche tante altre migliorie sia al di fuori che all'interno.

iFixit ha dunque provveduto ad effettuare il teardown della console, che è stata anche messa a confronto con la variante "base" di Switch. A prima vista, si vede subito il miglioramento allo stand posteriore per mantenere la console (che sul modello OLED è estremamente più solido) e una slitta dei Joy-Con con un nuovo design, che permette ai due controller di essere molto più stabili.

Si parte poi ad esaminare l'interno: le viti sono poste in punti diversi, ma il procedimento è sempre lo stesso. Una volta tolte tutte le viti, il pannello posteriore viene via senza problemi e lascia spazio all'enorme piastra metallica, leggermente ridimensionata rispetto al modello originale per fare posto alle cerniere dello stand. Sul modello OLED è poi presente un cavo attaccato alla piastra tramite nastro adesivo, che rende più complicato rimuovere la suddeta piastra.

Tolta quest'ultima, ecco che è possibile dare uno sguardo all'hardware vero e proprio: ventola e dissipatore stati migliorati, così come la scheda logica, che ha subito dei cambiamenti per quanto riguarda il posizionamento degli elementi. Anche gli speaker sono stati rinnovati, mentre i Joy-Con sembrano gli stessi del passato, per cui non sappiamo se Nintendo abbia risolto i problemi di drifting o meno.

Fonte: iFixit

Commenta