Perché Nioh Collection su PS5 dovrebbe interessarvi (e perché no)

Perché Nioh Collection su PS5 dovrebbe interessarvi (e perché no)
Giorgio Palmieri
Giorgio Palmieri

La Nioh Collection è arrivata nei negozi fisici e digitali, e desidera portare la sua "crudele" esperienza di gioco anche sulla nuova console di Sony. Se foste fortunati possessori di una PS5, o nel caso aveste bisogno di un titolo per PS4 impegnativo e gratificante, allora date un'occhiata a questo articolo, perché potrebbe interessarvi!

Cos'è Nioh Collection

Nioh Collection contiene al suo interno Nioh Remastered e Nioh 2 Remastered per PS4PS5, cioè le versioni rivedute, corrette e complete di entrambi i giochi, con tanto di DLC inclusi.

Trattasi di due videogiochi ispirati al genere del soulslike, quindi molto impegnativi, realizzati dal Team Ninja, la nota software house dietro Ninja Gaiden.

Entrambi i titoli si distinguono dagli altri esponenti per una deriva più vicina ai giochi di ruolo d’azione, con tanto di equipaggiamento incrementale e missioni a sé stanti, rigiocabili per accrescere le statistiche del proprio alter ego virtuale. Potete leggere le nostre recensioni ai link qui sotto.

Differenze tra PS5 e PS4

La Nioh Collection su PS4 è venduta nel solo formato digitale e non integra alcuna diversità rispetto alle versioni originali, appunto, per PS4. Acquistandola, non farete altro che ricevere i giochi nella forma completa, con espansioni incluse. Su PS5, invece, il gioco gode di alcune migliorie.

Funzionalità PS5

Le versioni PS5 di Nioh Remastered e Nioh 2 Remastered supportano la risoluzione 4K, la fluidità fino a 120 fps, tempi di caricamento rapidi e la possibilità di trasferire i dati di salvataggio dalle edizioni PS4. Inoltre, sono state implementate anche le funzionalità del DualSense, seppur in maniera lieve: i grilletti adattivi simulano la tensione dell'arco, mentre il feedback aptico dona una vibrazione più omogenea e concreta. Presente anche il multigiocatore cross-platform tra PS5 e PS4.

Modalità Grafiche

Le modalità grafiche presenti in Nioh Remastered e Nioh 2 Remastered su PS5 sono le seguenti:

  • Modalità 4K: dà priorità alla risoluzione, senza sacrificare i fotogrammi (60 fps).
  • Modalità Standard: ottimizzata per gli schermi non-4K, con effetti aggiuntivi.
  • Modalità 120 fps: applicabile solo su monitor compatibili, garantisce un'elevata fluidità.

Non abbiamo avuto modo di provare la modalità 120 fps, in quanto sprovvisti al momento di una periferica che possa supportarla. Il resto delle opzioni non presenta grandi diversità a livello visivo rispetto agli originali, a parte un'immagine più pulita e stabile: di certo il primo Nioh è quello che ha ricevuto i benefici più netti, specie nella fluidità, con un adattamento ai traguardi tecnici raggiunti dal seguito.

Importazione Salvataggi

L'importazione dei salvataggi da PS4 su PS5 avviene in una maniera macchinosa, simile a quanto visto in altri titoli, come Marvel's Spider-Man. Dovrete anzitutto assicurarvi di aver installato la versione PS4: dopodiché, sarà necessario recarsi nelle opzioni, selezionare "Gestione Cross-Save" e poi "Carica i dati salvatati nello spazio di archiviazione nel cloud". Dopo aver effettuato questa operazione, bisognerà eseguire la stessa identica manovra sull'edizione PS5, senza però "Caricare i dati salvati", ma selezionando "Scarica i dati salvatati nello spazio di archiviazione nel cloud".

Versioni e Prezzo

Nioh Collection è disponibile nei negozi fisici e in forma digitale al prezzo di 79,99€. In più, Nioh Remastered e Nioh 2 Remastered possono essere acquistati singolarmente a 59,99€. Inoltre:

  • I possessori di Nioh 2 su PS4 possono giocare gratuitamente Nioh 2 Remastered su PS5, e ricevere la versione per PS5 di qualsiasi espansione DLC che possiedono su PS4.
  • I possessori di Nioh 2 - The Complete Edition su PS4 possono passare a Nioh 2 Remastered - The Complete Edition su PS5 senza costi aggiuntivi.
  • I possessori di Nioh non possono ricevere gratuitamente Nioh Remastered.

Conviene comprarla?

Come facilmente immaginabile da quanto riportato nei precedenti paragrafi, la Nioh Collection è un'edizione pensata per chi non avesse mai affrontato nessuna delle due avventure di Team Ninja, in quanto i miglioramenti per PS5 sono marginali. Di sicuro i caricamenti rapidi risultano essere la novità più ghiotta, poiché riducono al minimo le attese dopo la sconfitta (e fidatevi quando vi diciamo che, in Nioh, lasciarci le penne è all'ordine del giorno!).

I due capitoli possono essere giocati in modo indipendente, anche perché la narrativa è un aspetto a dir poco secondario all'interno della formula. Il primo capitolo però gode di un livello di difficoltà più permissivo, mentre il secondo, più ricco di contenuti e variabili, richiede più pazienza e attenzione. Se siete amanti dei soulslike vale la pena prenderli in considerazione, specie se apprezzate la componente ruolistica, quindi con equipaggiamento incrementale, simile a quanto visto negli hack-and-slash in stile Diablo o affini. Trattasi tuttavia, lo ribadiamo, di titoli impegnativi, estremamente longevi e che non fanno sconti a livello di sfida, dunque documentatevi leggendo le nostre recensioni prima di capire se possono fare al caso vostro.

Commenta