NVIDIA RTX: arrivano il DLSS 2.3, il regolatore di nitidezza in game e il nuovo tool ICAT

NVIDIA RTX: arrivano il DLSS 2.3, il regolatore di nitidezza in game e il nuovo tool ICAT
Lorenzo Delli
Lorenzo Delli

NVIDIA in questi giorni non ha presentato schede video inedite , ma le novità non mancano di certo. Con un evento dedicato alla stampa, la società americana ha svelato nuovi passi in avanti per il DLSS, la tecnologia Deep Learning Super Sampling utilizzata per migliorare le prestazioni dei videogiochi su PC, e altre novità legate al suo ecosistema.

NVIDIA ha approfittato anche per ricordare come funziona la sua tecnologia. A differenza di un upscaling classico, che parte da immagini con meno pixel per crearne di più grandi tramite algoritmo, il DLSS parte da immagini ad altissima risoluzione. Non solo: oltre a basarsi sul frame corrente, si basa anche su quelli precedenti, in modo da collezionare quante più informazioni possibili. Il tutto viene dato in pasto ad una rete neurale che restituisce un'immagine su schermo di ottima qualità. Ma vediamo quali sono le novità svelate in queste ore.

Iniziamo proprio dal DLSS. Oggi debutta il DLSS 2.3, una versione aggiornata della tecnologia già attiva in due videogiochi, Cyberpunk 2077 e DOOM Eternal. È stato ovviamente rilasciato anche il DLSS 2.3 SDK per permettere agli sviluppatori di sfruttare i vantaggi offerti dall'aggiornamento. Il punto di forza della nuova versione consiste nella riduzione degli effetti di ghosting e nel miglioramento del dettaglio e della stabilità temporale. A risentirne, in positivo ovviamente, sono anche gli effetti particellari, più definiti e privi di ghosting.

Ecco come si presenta la nuova opzione di "Ridimensionamento immagine" in GeForce Experience.

Ecco come si presenta la nuova opzione di "Ridimensionamento immagine" in GeForce Experience.

Sempre oggi debuttano anche i nuovi driver Game Ready per le schede video RTX. Tra le migliorie introdotte c'è un aggiornamento per la tecnologia NVIDIA Image Scaling che dovrebbe apportare un discreto boost delle performance in tutti i giochi. Dal pannello di controllo NVIDIA e da GeForce Experience è infatti possibile modificare la risoluzione di rendering e anche la nitidezza, in modo da ridurre l'eventuale carico di lavoro sulla scheda video (o di aumentarlo!). Tra l'altro, proprio grazie ai nuovi Game Ready Driver, si avrà la possibilità di regolare la nitidezza della grafica direttamente in gioco grazie ad uno slider da modificare manualmente tramite l'overlay. di NVIDIA Sempre lato sviluppa, oggi su GitHub sarà reso disponibile l'NVIDIA Image Scaling SDK.

Le novità non finiscono qui. C'è anche ICAT, Image Comparison & Analysis Tool, un applicativo realizzato da NVIDIA pensato per poter apprezzare al meglio le differenze a schermo nell'utilizzo del DLSS, del Ray Tracing o di altri eventuali metodi di ottimizzazione dell'immagine e delle prestazioni. Il bello del tool è che prende in pasto non solo immagini, ma anche filmati. Si può quindi fare una comparativa in tempo reale ammirando miglioramenti o differenze tra clip scorrendo, volendo, anche di frame in frame.

Uno strumento che probabilmente tornerà più utile a sviluppatori e ad appassionati, oltre che per le video recensioni di giochi, ma che potrebbe anche servire agli utenti "semplici" per capire quali sono i vantaggi effettivi nell'utilizzo del DLSS e quali differenze introduce il Ray Tracing. Molto carina la possibilità di zoomare in tempo reale sui video o, più semplicemente, nelle immagini, per vedere da vicino gli effetti delle impostazioni che avete applicato.

Commenta