Orda e Alleanza insieme? Rivoluzione in World of Warcraft

Orda e Alleanza insieme? Rivoluzione in World of Warcraft
Alessandro Nodari
Alessandro Nodari

Blizzard Entertainment, sviluppatore di World of Warcraft, ha una volta dichiarato che la separazione tra l'Orda e l'Alleanza era "un pilastro di ciò che rende Warcraft, beh Warcraft". Sembra che ora le cose stiano cambiando, infatti Blizzard ha appena annunciato che inizierà presto a testare "istanze tra fazioni" nei test pubblici.

Blizzard ha ribadito che quando l'aggiornamento 9.2.5 sarà disponibile sul PTR, i giocatori potranno creare party prefabbricati tra i giocatori dell'Orda e dell'Alleanza per "sotterranei, raid e PvP classificati". In una sua nota, il direttore del gioco di World of Warcraft Ion Hazzikostas ha affermato che l'entità del cambiamento è tale da non renderlo pronto in tempo per l'imminente aggiornamento dei contenuti di Eternity's End.

Le gilde rimarranno aperte solo a singole fazioni, così come i dungeon eroici, le schermaglie e i campi di battaglia casuali. Ma i giocatori possono invitare giocatori di fazioni opposte alle feste o tramite gruppi premade in Group Finder per "Sotterranei mitici, raid o arene/RBG classificati". Blizzard ha affermato che i giocatori della fazione avversaria rimarranno designati come "non amichevoli" o ostili nel mondo normale, ma potranno utilizzare la chat di gruppo. Nei sotterranei, i giocatori, indipendentemente dalla fazione, saranno amichevoli, come se fossero della stessa fazione. Alcune istanze legacy non saranno disponibili, come Battle of Dazar'alor, Trial of the Crusader e Icecrown Citadel. 

Il gioco tra fazioni è stato molto atteso e richiesto dai fan di World of Warcraft per un po' di tempo, ma alcuni fan dimostrando il loro malcontento, a seguito degli attuali problemi legali affrontati da Blizzard. La patch 9.2 di World of Warcraft, Eternity's End, è l'ultima storia di Shadowlands e attualmente è disponibile come test. Non ha ancora una data di rilascio sui server normali e nemmeno la patch 9.2.5.

Nella creazione del set di regole per questa nuova funzionalità, siamo stati guidati da due obiettivi:

- Concentrarsi sul gameplay istanziato organizzato. Dungeon, raid e PvP classificato sono stati al centro degli argomenti più convincenti per allentare la divisione tra fazioni. Questo è un contenuto che, per definizione, richiede un gruppo prefabbricato, e quindi le barriere sociali avranno il maggiore impatto negativo sulla capacità delle persone di accedere a queste esperienze alle condizioni che preferiscono.

- Rendi questa funzionalità il più possibile attivabile. In termini di narrativa nel mondo e preferenze dei giocatori, ci sono decenni di animosità da superare. Anche se siamo entusiasti di offrire ai giocatori la possibilità di superare il divario tra fazioni e cooperare per superare i nemici comuni, sappiamo che ci sono molti che reagiranno con cautela a questo cambiamento e non vogliamo ignorare queste preferenze. Si tratta di aumentare le opzioni per i giocatori.

Queste linee guida ci hanno portato al seguente sistema:

- I giocatori potranno invitare direttamente membri della fazione opposta a un gruppo se hai un'amicizia BattleTag o Real ID, o se sei membro di un gruppo Comunità WoW tra fazioni.

- I gruppi prefabbricati negli elenchi del Finder di gruppo per i sotterranei mitici, i raid o le arene classificate/RBG saranno aperti ai candidati di entrambe le fazioni, sebbene il leader del gruppo possa scegliere di limitare l'elenco ai candidati della stessa fazione se così scelgono.

- Le gilde rimarranno a fazione singola e le attività combinate casuali come sotterranei eroici, schermaglie o campi di battaglia casuali rimarranno tutte della stessa fazione (sia perché c'è meno pressione guidata dalla fazione attorno ai gruppi casuali, sia per evitare di compromettere il natura di attivazione della funzione posizionando casualmente un orco in coda in un gruppo con un elfo notturno).

Via: Polygon
Mostra i commenti