PES 2019 includerà le licenze ufficiali di 7 nuovi campionati, ma non quelli che sperereste (foto)

Edoardo Carlo Ceretti -

Storicamente, uno dei più evidenti talloni d’Achille della saga Pro Evolution Soccer di Konami – specialmente se confrontata con la controparte di EA Sports – è la carenza di licenze ufficiali di squadre e campionati più famosi. Se dieci o quindi anni fa tale lacuna poteva anche passare inosservata, giunti ormai nell’epoca del realismo più spinto, stona sempre di più agli occhi degli appassionati. Ecco quindi che Konami prova a metterci una pezza, annunciando che PES 2019 sarà arricchito dalle licenze di ben 7 nuovi campionati.

Non si tratta tuttavia di campionati di primo piano, che con ogni probabilità continueranno ad avere licenze incomplete, lacunose o del tutto assenti, come il caso della Bundesliga tedesca. I 7 campionati annunciati sono: la Superliga Danese, la Liga NOS Portoghese, la Pro League Belga, la Super League Svizzera, la Ladbrokes Premiership Scozzese, la Superliga Argentina e la Premier Liga Russa. Quest’ultima sarà una vera esclusiva di PES 2019.

LEGGI ANCHE: Tennis World Tour è già disponibile, ma non su tutte le piattaforme

Del nuovo titolo calcistico di Konami sappiamo già che uscirà ufficialmente il 30 agosto, che supporterà il 4K e l’HDR e che proverà ancora una volta a scalfire il dominio del rivale FIFA, migliorando ulteriormente la simulazione di gioco, il dettaglio grafico e il divertimento. Qui sotto vi riproponiamo il trailer di annuncio di PES 2019, mentre per ulteriori informazioni e dettagli sul gioco vi rimandiamo al nostro articolo dedicato.

PES 2019 – Trailer

Immagini

Anteprima