PlayStation VR2, svelato il design: linee ispirate a PS5, feritoie anti appannamento

PlayStation VR2, svelato il design: linee ispirate a PS5, feritoie anti appannamento
Lorenzo Delli
Lorenzo Delli

Sony svela l'ultima fetta di informazioni relativa a PlayStation VR2, il visore per la realtà virtuale dedicato a PlayStation. Si tratta dell'ultimo dettaglio che rende il visore più tangibile che mai: il design.

In un post sul blog ufficiale, la divisione Entertainment di Sony svela finalmente l'aspetto di PlayStation VR2. Il colore dominante, com'era lecito aspettarsi, è lo stesso di PS5, il bianco. I controller li avevamo già visti, mancava il visore. Le linee dello scudo frontale sono dolci, interrotte dalle 4 fotocamere che serviranno per il tracking dei movimenti.

Non ci sarà quindi bisogno della PlayStation Camera, come d'altronde già specificato nell'ultimo post relativo ai dettagli del visore. Riepiloghiamo, visto che ci siamo, le caratteristiche salienti proprio del visore:

PS VR2 scheda tecnica

  • Schermi: 2 x OLED, 2.000 x 2.040 pixel per occhio, 90/120 Hz, distanza interpupillare regolabile
  • FOV: 110° (circa)
  • Sensori: accelerometro a 3 assi, giroscopio a 3 assi (6 assi in tutto)
  • Videocamere: 4 per il visore, 2 IR per il tracking degli occhi
  • Feedback: vibrazione direttamente sul visore
  • Collegamento con PS5: USB Type-C
  • Audio: jack da 3,5 mm, microfono integrato

PlayStation VR2 non prende ispirazione da PlayStation 5 solo per il colore. Anche le linee sono ispirate alla console next-gen, e, a detta di Sony, sono pensate per far sì che il visore non sfiguri nei salotti delle persone e che, al tempo stesso, permetta all'utente immerssività completa.

A tal proposito è stata curata ulteriormente l'ergonomia del visore, facendo sì che risulti comodo a quanti più utilizzatori possibili, bilanciandone ad esempio il peso e riducendo lo spessore di alcune sezioni. Molto particolare la sezione che poggia direttamente sul volto: oltre ad avere le classiche membrane per il naso già viste su PS VR, c'è anche una soluzione pensata per favorire la ventilazione. Lo scopo è quello di evitare l'appannamento delle lenti, fenomeno comune dei visori per la realtà virtuale.

Quando ho iniziato a lavorare sul design del visore PlayStation VR2, una delle aree su cui volevo concentrarmi sin dall'inizio è stata la creazione di una presa d'aria nel visore simile a quelle della console PS5 che consentono il flusso d'aria. I nostri ingegneri hanno proposto questa idea per consentire la ventilazione ed evitare di far appannare le lenti quando i giocatori sono immersi nei giochi VR. Ho lavorato su molti concetti di design per raggiungere questo risultato e, nel design finale, è possibile notare un piccolo spazio tra la parte superiore e quella anteriore della visiera che contiene la ventilazione integrata. Sono davvero orgoglioso del risultato finale e del feedback positivo che ho ricevuto finora. Spero che anche i fan di PlayStation siano soddisfatti e non vedo l'ora che provino PS VR2.

da Yujin Morisawa, Senior Art Designer, SIE

Sull'archetto si nota sempre la classica rotella che permette di regolare la lunghezza del visore. Per quanto riguarda le lenti, troviamo un altro regolatore a rotella che permette anche di adeguare la distanza della lente tra gli occhi.

A detta di Sony, i primi kit di sviluppo di PS VR2 sono già in mano agli sviluppatori, di conseguenza immaginiamo che il visore arriverà sul mercato con già i primi giochi ottimizzati sia per il visore che per PS5. La speranza è che all'uscita del visore la console next-gen di Sony sia più facile da reperire sul mercato.

Mostra i commenti