PlayStation VR2 ufficiale: tracking degli occhi, pannelli a 120 Hz, 110° FOV

PlayStation VR2 ufficiale: tracking degli occhi, pannelli a 120 Hz, 110° FOV
Lorenzo Delli
Lorenzo Delli

Sony sorprende al CES di Las Vegas svelando PlayStation VR2, il visore per la realtà virtuale di nuova generazione dedicato a PS5. Lo svela però fino a un certo punto. La società nipponica ha annunciato il nome ufficiale e tutte le specifiche tecniche salienti. Ancora però non è dato sapere qual è l'aspetto del visore.

Concentriamoci comunque sulle cose importanti, ovvero sulle caratteristiche che lo rendono di fatto un visore davvero al top. PlayStation VR2 integra pannelli OLED che arrivano ad una risoluzione di 2.000 x 2.040 pixel per occhio, garantendo quindi un'immagine praticamente 4K HDR. Il refresh rate è ovviamente degno di PlayStation 5: si parla di 90/120 Hz. I due valori faranno riferimento al fatto che la frequenza di aggiornamento del pannello si adatta al gioco in risoluzione. Il campo visivo arriva a 110°. Per fare un paragone, Oculus Quest 2 si ferma a 90°, HP Reverb G2 arriva a 114° mentre il precedente PlayStation VR arrivava a circa 100°.

A differenza del modello precedente, PS VR2 combina tracking degli occhi, della testa e delle mani grazie ai nuovissimi controller (quelli già mostrati in passato). Insieme all'audio 3D il tutto mira a calare quanto più possibile il giocatore nell'ambiente tridimensionale. Fantastico il fatto del tracking degli occhi: come spiegato da Sony, un singolo sguardo in una direzione specifica può far sì che il gioco lo interpreti come un comando specifico. Questo, a detta di Sony, permetterà ai giocatori di interagire in modo più intuitivo di prima. Per tracciare i movimenti degli occhi vengono utilizzate delle camere a infrarossi apposite, una per occhio. Non solo: PlayStation VR2 integra un sistema di vibrazione per feedback aptico direttamente sul visore!

Inoltre sul visore stesso trovano spazio 4 videocamere. Di conseguenza, visti tutti i sistemi di tracciamento dell'utilizzatore, sospettiamo che non ci sarà bisogno di utilizzare la videocamera esterna posta sopra il televisore come per la precedente versione del visore. È comunque sottointeso che si tratti ancora di un visore di tipo cablato. Sarà connesso a PlayStation 5 tramite un cavo USB Type-C. Vediamo la scheda tecnica riepilogativa.

PS VR2 scheda tecnica

  • Schermi: 2 x OLED, 2.000 x 2.040 pixel per occhio, 90/120 Hz, distanza interpupillare regolabile
  • FOV: 110° (circa)
  • Sensori: accelerometro a 3 assi, giroscopio a 3 assi (6 assi in tutto)
  • Videocamere: 4 per il visore, 2 IR per il tracking degli occhi
  • Feedback: vibrazione direttamente sul visore
  • Collegamento con PS5: USB Type-C
  • Audio: jack da 3,5 mm, microfono integrato

PlayStation VR2 Sense Controller scheda tecnica

Sony ha ufficializzato anche il nome dei controller svelati qualche mese fa. Si chiameranno PlayStation VR2 Sense Controller. Ecco le specifiche tecniche.

  • Pulsanti:
    • Controller destro: PS, Opzioni, Cerchio e Croce, R1, R2, levetta analogica destra, R3
    • Controller sinistro: Create, Triangolo e Quadrato, L1, L2, levetta analogica sinistra, L3
  • Tracking:
    • Movimento: accelerometro a 3 assi, giroscopio a 3 assi (6 assi in tutto),
    • Sensori capacitivi: finger touch detection
    • Posizione: IR LED
  • Feedback: pulsanti dorsali resistivi, feedback aptico sui controller
  • Porta: USB Type-C
  • Connettività: Bluetooth 5.1
  • Batteria: al litio ricaricabile

Svelato anche il primo gioco

Sony ha svelato anche il primo gioco dedicato a PS VR2. Si tratta di Horizon Call of the Mountain, spin-off della serie Horizon (il secondo capitolo è in arrivo a breve su PS5) sviluppato da Guerrilla Games e Firesprite Games. Firesprite si è occupata già di una hit per la realtà virtuale, The Persistence VR. Sono anche gli stessi che hanno sviluppato The Playroom VR. Nel teaser sottostante ci sono anche alcun istanti di gioco verso la fine del filmato.

Mostra i commenti