Project xCloud: test pubblico a ottobre e possibilità di trasformare la propria Xbox in un xCloud server

Lorenzo Delli

Project xCloud, il servizio di gaming in streaming di Microsoft, in realtà non è stato propriamente uno dei grandi protagonisti della conferenza E3 di ieri sera. Sul palco sono stati mostrati 60 giochi, di cui molti in arrivo su Xbox Game Pass e si è parlato anche di Xbox Project Scarlett. Ma Microsoft ha dedicato pochissimi minuti a Project xCloud, e sinceramente non ce lo aspettavamo.

Dopo la diretta di Google relativa a Stadia ci aspettavamo infatti un focus maggiore sul servizio di cloud gaming di Microsoft. Phil Spencer si è limitato ad annunciare che ci sarà un test pubblico ad ottobre (Stadia debutterà a novembre) e anche ad annunciare un’altra novità relativa al servizio.

Sarà di fatto possibile trasformare le proprie Xbox One in dei veri e propri xCloud server personali. Con una Xbox One a casa con i giochi installati potremo effettuare lo streaming su altri dispositivi, che siano PC, dispositivi mobili o altre console. Ancora però non si parla di prezzi per l’utilizzo del servizio né tanto meno di una data ufficiale di lancio.