Warhammer: Vermintide 2 su PS4, come se la cava? (video gameplay)

Giorgio Palmieri

Dovessimo premiare immediatamente il gioco collaborativo dell’anno, sceglieremmo Warhammer: Vermintide 2 senza pensarci due volte. Quello di Fatshark è un titolo d’azione robusto, longevo e artisticamente squisito, ed è il seguito diretto dell’unico, vero erede della formula à-la-Left 4 Dead. Una formula che mette quattro giocatori in una situazione alquanto scomoda: questi, infatti, dovranno cooperare per farsi strada tra orde di nemici, con il fine ultimo di raggiungere l’uscita del livello, possibilmente incolumi, e possibilmente senza che nessuno ci abbia rimesso la pelle.

Del resto, queste informazioni dovrebbero già essere immagazzinate da qualche parte nel vostro cervello, visto che abbiamo già parlato di Warhammer: Vermintide 2 attraverso un’apposita recensione, scritta diversi mesi fa in occasione del rilascio dell’edizione Xbox One. Ci si chiedeva quindi a che punto fossero i lavori del porting PS4, sul quale gli sviluppatori hanno mantenuto una certa segretezza, fino a svelarne l’uscita ufficiale per oggi, 18 dicembre.

LEGGI ANCHE: Recensione Warhammer: Vermintide 2

La versione per la piattaforma Sony si presenta in ottima forma, sia dal punto di vista grafico che funzionale: nelle circa sei partite affrontate prima di scrivere questo articolo, non abbiamo riscontrato nessun grave problema di latenza. La qualità delle texture e l’illuminazione spiccano in termini di qualità, mentre delude l’assenza di una modalità a sessanta fotogrammi al secondo su PS4 Pro. In ogni caso, il titolo in questione arriva nei soli negozi digitali in tre edizioni differenti:

  • Standard – Contiene il gioco [29,99€]
  • Premium – Contiene il gioco, 3 Imprese Eroiche, Skin a tema araldica di Helmgart, 1 Cornice ritratto e la Statua di Sigmar nella Fortezza [44,99€]
  • Ultimate – Contiene il gioco, i contenuti dell’edizione Premium, due DLC [54,99€]

Se possiamo darvi un dritta, anche se crediamo l’abbiate già intuita, riteniamo che la Premium sia la meno interessante del trittico. Consigliamo la Standard nel caso in cui voleste risparmiare, o la Ultimate per portarsi a casa l’esperienza completa, in quanto include i due contenuti aggiuntivi già rilasciati su PC e Xbox One.

Il primo DLC di Warhammer: Vermintide 2 introduce Bögenhafen: una città mercantile che soffre per il diffondersi della corruzione di Nurgle, il quale sta lentamente prendendo il sopravvento sul Reikland. Scoprite l’origine dell’infezione e distruggetela prima che Bögenhafen sia divorata.

Il secondo DLC, invece, vi porta ancora una volta dove tutto ha avuto inizio: Ubersreik. Dopo la scoperta di un misterioso oggetto, Olesya invia nuovamente gli eroi a Ubersreik, per far luce sull’oggetto e scoprire la sua connessione con il passato.

Inoltre, abbiamo pensato possa farvi comodo un video gameplay tratto dalla nostra primissima partita su PS4 Pro, nella quale andiamo ad esplorare il prologo dell’avventura. Altrimenti, c’è la nostra recensione ad attendervi, ad solo un click di distanza.

Gameplay PS4 Pro