PS5 è la console next-gen che i clienti statunitensi hanno preferito pre-ordinare, però…

Federica Papagni - ...c'è un grande "MA".

La compagnia VGM ha recentemente testimoniato che il 72% dei consumatori statunitensi nello scegliere quale console di nuova generazione ordinare ha optato per la PS5, nella versione dotata del lettore disco. Lo studio è stato condotto dal 23 al 25 settembre scorsi, utilizzando un campione di 511 intervistati con sede negli Stati Uniti, rappresentativo della popolazione di gioco generale del paese.

Tra gli intervistati, circa il 15% ha affermato di essere riuscito a pre-ordinare con successo una console di nuova generazione e il 72% di questi ultimi ha acquistato l’edizione con il lettore ottico, il 30% ha invece deciso di rivolgere la scelta verso la controparte Microsoft (Xbox Series X), il 10% ha optato per la versione All-Digital della macchina Sony, e infine solo l’8% ha scelto l’Xbox Series S. Ma non tutti possono vantare di essere riusciti ad effettuare il tanto agognato pre-ordine. Infatti, ritornando al numero totale degli intervistati, il 29% rientra nella categoria degli “sconfitti”, tra cui a sua volta è stato stimato che il 58% stava cercando di pre-acquistare un’edizione con disco della PS5, il 40% una Xbox Series X, il 21% un’edizione digitale della PS5 e l’11% una Xbox Series S.

LEGGI ANCHE: Tutto quello che c’è da sapere sull’Amazon Prime Day 2020 in Italia

Il campione inoltre è stato suddiviso in tre categorie: giocatori occasionali, midcore e hardcore. Nell’ultima di queste, il 28% ha dichiarato di aver preordinato una console di nuova generazione, mentre il 42% ha dichiarato di non aver avuto successo nel tentativo di farlo.

A questo discorso bisogna aggiungere anche il fattore “giochi offerti”, che ha ovviamente contribuito a veicolare la scelta verso l’una o l’altra console. Infatti, tra gli intervistati il 52% ha pre-ordinato, o ha intenzione di acquistare entro la fine dell’anno, una PS5 per via dell’esclusivo gioco Marvel’s Spider-Man: Miles Morales, a cui fa da seguito God of War: Ragnarok (42%) e Final Fantasy XVI (32%). Dal lato Microsoft il primo scalino del podio è occupato da Halo Infinite (45%), il secondo da Fable (26%) e il terzo da Forza Motorsport 8 (24%). Mentre, i titoli di terze parti che hanno maggiormente motivato gli intervistati sono stati Call of Duty: Black Ops Cold War (45%) e Assassin’s Creed Valhalla (31%).

È alquanto semplice e prevedibile immaginare quali siano stati e quali saranno i motivi generali che indurranno e hanno indotto gli appassionati videogiocatori a scegliere una console a discapito dell’altra e da un lato ci sono i titoli esclusivi e dell’altro i servizi che offrono. Infatti, il 45% degli intervistati che si stavano avvicinando alla PS5 ha dichiarato di aver compiuto tale passo in virtù proprio delle esclusive che Sony offre loro, mentre il 42% di coloro che hanno mostrato interesse verso la serie Xbox ha dichiarato di averlo fatto per via dei servizi di abbonamento che rende disponibili, come l’Xbox Game Pass.

Bisogna però in conclusione riportare un dato da non sottovalutare: al momento della somministrazione del sondaggio, il 63% dei soggetti in causa ha affermato di non essere a conoscenza del recente acquisto di Bethesda da parte di Microsoft. Quest’ultima rivelazione riuscirà a rimischiare le carte in tavola e a tentare di ribaltare la situazione?

Via: GamesIndustry
  • Valentino Gherardi

    Salve ma tutta questa ps5 tanto come al solito è una scelta di cuore io preso la Xbox series x per design e potenza e per le esclusive nuove che già aveva ottime ora potenziando addirittura mi spiace ma non ce n’è per la Sony ormai sempre con le stesse cose rifatte e una console che vista aperta sembra un pezzo di plastica poi sono gusti ma la Xbox è più macchina più potenza