PS5 potrebbe essere lanciata coi pezzi forti: Horizon Zero Dawn 2, The Last of Us 2 e Death Stranding

Vezio Ceniccola

L’annuncio della mancata presenza di Sony all’E3 2019 ha scatenato la curiosità dei fan del mondo PlayStation, molti dei quali già pregustano le sorprese che la casa nipponica ha in serbo per il prossimo anno. La più attesa tra tutte è certamente la presentazione di una nuova console, quella che dovrebbe essere la PS5, ma le ultime voci della rete offrono indizi molto interessanti anche sui possibili titoli in arrivo con questa nuova generazione di piattaforme da gioco.

Nel suo ultimo tweet, il leaker Tidux ha lasciato intendere che il lancio di PS5 potrebbe essere accompagnato dal rilascio in contemporanea di un inedito Horizon Zero Dawn 2, secondo capitolo del gioco che tanto successo ha avuto su PS4. Si tratterebbe nuovamente di un’esclusiva Sony, sviluppata ancora una volta da Guerrilla Games, e potrebbe essere un biglietto da visita molto importante per le vendite iniziali di PS5.

Altri indizi entusiasmanti arrivano dall’insider RuthenicCookie4, che su Reddit ha svelato i nomi di altri possibili titoli di lancio per la futura PS5: tenetevi forte, perché parliamo di grandi nomi come The Last of Us 2, Death Stranding e Ghost of Tsushima. Tutti e tre potrebbe essere rilasciati nei primi mesi di debutto della nuova console, contribuendo ulteriormente alla sua affermazione sul mercato.

LEGGI ANCHE: PS5 potrebbe avere un inedito controller

Ci teniamo a dire che queste informazioni non sono state confermate da Sony o da altre fonti autorevoli, ma provengono solo da voci di corridoio della rete. Per questo, consigliamo la massima prudenza a tutti gli appassionati Sony che già si stanno entusiasmando al pensiero della nuova PS5. Se volete saperne di più, dovrete attendere ancora qualche mese, probabilmente non prima della prossima conferenza PlayStation Experience.

Via: Multiplayer, EurogamerFonte: Tidux (Twitter), RuthenicCookie4 (Reddit)
  • Vincenzo Tassone

    Ehm, meglio concentrarsi sul presente, che il futuro lo vedo incerto, strano e ben poco innovativo (soprattutto sotto il punto di vista del gameplay, visto che si deciderà di spingere soltanto sulla grafica)