PS5 come Nintendo Switch? Potrebbe accadere grazie a questo controller (foto)

Matteo Bottin -

Il mondo videoludico, ci ci piaccia o meno, si sta spostando sempre di più sulla mobilità, e Nintendo Switch ne è un esempio. Sebbene PlayStation 5 sarà una console molto “tradizionale”, lo stesso potrebbe non accadere con un suo controller.

Sony Interactive Entertainment ha ottenuto un brevetto presso l’USPTO (United States Patent and Trademark Office) il 28 novembre scorso nel quale viene mostrato un dispositivo rettangolare dotato di schermo, d-pad, pulsanti e trigger. Insomma, a prima vista sembrerebbe un Gameboy Advance dei giorni nostri.

Dispositivo/controller ha della memoria interna, può essere collegato ad internet ed è dotato di Bluetooth per essere collegato ad altri dispositivi. Grazie ad esso sarebbe possibile, per esempio, controllare un PC per mostrarne il contenuto sulla TV.

Ma non solo: prende ispirazione anche dagli smartphone grazie al lettore l’impronte e il sensore di battito cardiaco. Non manca un sistema di geolocalizzazione interno, il quale permetterebbe di adattare il contenuto in base alla posizione dell’utente.

LEGGI ANCHE: Se la tabella di marcia di PS5 è fin troppo chiara, perché non speculare su PS5 Pro?

Il tutto sembra puntare al mondo PC, ma non possiamo non pensare anche a PS5 ed una eventuale “Nintendo Switch” virtuale, per portare con sé tutti i giochi contenuti nella console a casa. Probabilmente però resterà solo un esercizio di stile e non vedrà mai la luce. Vi piacerebbe avere una PS5 portatile?

Via: Let's go digital
  • Mauro Morichetta

    Sony punta sulla potenza e non può esistere un dispositivo potente che vada a batteria, sono due cose che non vanno d’accordo. Nel caso in cui creassero una variante portatile i sonari non accetterebbero prestazioni inferiori al 4k a 60 fps…come se mai li avessero visti…Nintendo vede più a lungo di tutti ma si ostina a non offrire un panorama completo con l’intrattenimento a 360 gradi, non ha un browser internet, non ha un lettore multimediale, tutte cose che sul 3ds invece c’erano. Se potessi fare un’accordo con le migliri casse per avere giochi in esclusiva e poi streaming come se non ci fosse un domani, youtube, netflix, amazon video ecc, ma soprattutto un browser all’altezza delle macchine moderne in modo tale da intrattenere tutta l’utenza.