PS5 ha prestazioni maggiori di una GTX 1080 o di una RTX 2070 secondo un benchmark

Lorenzo Delli

Il portale WinFuture, che probabilmente conoscete se ci seguite attivamente anche su AndroidWorld e MobileWorld, ha pubblicato di recente i risultati di un benchmark eseguiti sul SoC AMD nome in codice Gonzalo, lo stesso che si dovrebbe “nascondere” sotto il cofano di PS5.

Per la precisione si tratta di un singolo test, il Fire Strike Test presente all’interno di 3DMark (lo usiamo anche qui su SmartWorld per le review dei PC). Il risultato complessivo raggiunto da PlayStation 5 è pari a circa 20.000 punti. Un dato così senza un minimo di contesto serve a poco, e l’unico modo per interpretarlo è paragonarlo a quello raggiunto da altri dispositivi. Come pietra di paragone, PlayStation 4, quella classica non Pro, raggiunge circa 5.000 punti. Il risultato ottenuto sarebbe poi superiore a quello che riescono ad ottenere GPU desktop quali AMD Vega 64, NVIDIA GeForce GTX 1080 e RTX 2070. La RTX 2080 raggiunge invece quasi 22.000 punti. Ovviamente se scomodiamo le versioni Ti della GTX 1080 e della RTX 2080 i risultati superano anche i 22.000 punti appena citati.

LEGGI ANCHE: PS5 vanterà SSD, “cross-generation-play” e supporto al 4K@120Hz

Tenete comunque in considerazione che si tratta di risultati di un benchmark (anzi, di un singolo test), non certo Vangelo. E considerate anche che i risultati delle schede video GPU dipendono anche dal processore che il PC sta utilizzando al momento del test. Una RTX 2070 con il “giusto” processore può arrivare a circa 22.000 punti.

Via: MultiplayerFonte: WinFuture