PS5: per gli analisti sarebbero scontati la retrocompatibilità e lancio ufficiale nel 2020

Lorenzo Delli

Torniamo a parlare di PS5, e lo facciamo come già successo ultimamente con le parole di alcuni analisti e con un’immagine, quella di apertura, di un concept realizzato dal designer francese Joseph Dumary che potete ammirare in questo video.

Tornando a noi, non è la prima volta che si parla di retrocompatibilità in relazione a PlayStation 5. In merito a tale caratteristica ha avuto da dire la sua sempre Mat Piscatella in un’altra (o la solita?) intervista ai colleghi di GamingBolt. Oltre a prevedere una presentazione nel 2019 e un lancio nel 2020, Piscatella di NPD ha riferito che si direbbe sorpreso se PS5 non fosse retro-compatibile almeno con i contenuti dedicati a PlayStation 4. Anche la presenza sul mercato di PlayStation Now, un servizio che a breve potrebbe affacciarsi anche in Italia, potrebbe suggerire la presenza di qualche forma di retrocompatibilità a bordo della futura console di casa Sony.

LEGGI ANCHE: PlayStation 5 in arrivo già nel 2019?

Secondo Piscatella anche Xbox Scarlett punterà sempre sulla retrocompatibilità, ma non saremmo troppo sorpresi a riguardo. Ma l’analista di NPD non è l’unico ad essersi fatto sentire in questi giorni. Anche Serkan Toto, analista e fondatore di Kantan Games, ha fatto alcune interessanti previsioni per questo 2019. Anche Toto si aspetta di vedere PS5 e Xbox Scarlett nel 2020, e a proposito di PlayStation 5 si aspetta anche un calo di prezzo di PlayStation VR o addirittura il lancio di una versione ancora più economica per attirare sempre più pubblico.

POTREBBE INTERESSARTI