Presentato Rainbow Six Quarantine: la saga di Tom Clancy si fa (di nuovo) cooperativa

Giorgio Palmieri -

Anche Rainbow Six è stato protagonista della conferenza Ubisoft all’E3 2019. Infatti, è stato annunciato Rainbow Six Quarantine, uno spin-off basato sull’acclamata modalità Outbreak di Rainbow Six Siege, e ambientato diversi anni dopo le vicende dei classici titoli del filone principale.

Il titolo in questione è in via di sviluppo presso un nuovo team di Ubisoft Montreal, che sta lavorando per costruire un videogioco collaborativo in cui tre giocatori dovranno vedersela contro dei particolari parassiti che utilizzano i corpi umani come ospiti.

LEGGI ANCHE: Roller Champions svelato da Ubisoft, si ispira a Rocket League

Stando alle parole degli sviluppatori, Quarantine rivoluzionerà il modo di fruire i titoli cooperativi, proprio come Siege ha fatto con quelli di stampo competitivo. Se ciò sarà vero, lo scopriremo solo all’inizio del 2020, quando il gioco firmato Tom Clancy uscirà su PS4, Xbox One e PC.

UBISOFT ® SVELA RAINBOW SIX ® QUARANTINE IL NUOVO TITOLO DEL CELEBRE FRANCHISE DI TOM CLANCY

Un nuovo sparatutto tattico in cooperativa per 3 giocatori creato dal DNA di Rainbow Six

MILANO, 11 giugno 2019 — In occasione della conferenza stampa per l’E3, Ubisoft ® ha svelato Tom Clancy Rainbow Six ® Quarantine, il nuovo titolo del celebre franchise di Tom Clancy’s Rainbow Six. Questo nuovo sparatutto tattico in cooperativa per 3 giocatori sarà disponibile dall’inizio del 2020 per Xbox One, PlayStation ® 4 e Windows PC. Il titolo sarà disponibile anche su Uplay+, il servizio in abbonamento di Ubisoft per Windows PC. Per maggiori informazioni su Uplay+ visita Uplay.com.

Sviluppato da un nuovo team dedicato in Ubisoft Montreal, Tom Clancy’s Rainbow Six ® Quarantine è ambientato in un prossimo futuro nell’universo di Rainbow Six. Gli Operatori del team Rainbow dovranno affrontare una nuova razza di parassiti alieni mutati e letali, in grado di infettare gli ospiti umani e lo scenario circostante.

“Abbiamo deciso di creare una nuova esperienza in cooperativa basata sugli elementi fondamentali di uno dei migliori sparatutto di questa generazione. Vogliamo che Quarantine diventi per l’esperienza in cooperativa ciò che Siege è diventato per il genere degli sparatutto PVP”, ha dichiarato Bio Jade Adam-Granger, Capo Progettista del gioco. I giocatori dovranno affrontare alcune missioni davvero emozionanti, caotiche e totalmente imprevedibili mentre rischieranno la vita con la propria squadra ogni volta che entreranno in Quarantena.