Rainbow Six Siege è già pronto per la next-gen, e nel frattempo arriva la nuova stagione Operation Shadow Legacy (video)

Giovanni Bortolan "É lui o non è lui?"

In occasione dell’Ubisoft Forward, la casa di sviluppo di Montreuil ha annunciato che Tom Clancy’s Rainbow Six Siege sarà disponibile anche per le console di nuova generazione, sulle quali girerà a ben 120fps in risoluzione 4K (con render scaling, per giunta non nativa). Il titolo sarà disponibile entro la fine dell’anno allo stesso prezzo di listino della versione attuale (da valutare le eventuali chiavi digitali).

Tutti i possessori del gioco sulle console attuali potranno ottenere la rispettiva versione next-gen sulla stessa famiglia di dispositivi senza alcun costo aggiuntivo e mantenere i loro progressi e contenuti di gioco. Trattandosi inoltre di un titolo cross-play, i giocatori delle console di nuova generazione potranno giocare con quelli su console attuali.

LEGGI ANCHE: NVIDIA RTX 3070 a 519€: molto meglio di PS5 o Xbox Series X?

Nel frattempo gli appassionati del titolo avranno poco da stare con le mani in mano. Ubisoft ha infatti annunciato che Operation Shadow Legacy, la terza stagione dell’Anno 5 di Rainbox Six Siege, è ora disponibile su tutte le piattaforme. Tra le novità portate dall’aggiornamento troviamo l’aggiunta dell’iconico Sam Fisher (Tom Clancy’s Splinter Cell) come nuovo operatore, una mappa Chalet rinnovata e dei miglioramenti al sistema di ping.